StMicroelectronics, il rally non è a fine corsa

analisi tecnica
Dalla fine dello scorso mese di agosto StMicroelectronics è graficamente inserito in un canale rialzista che ha spinto i corsi prima a oltrepassare a 16,50 euro la resistenza statica di lungo termine e in seguito a mettersi alle spalle anche l’analogo ostacolo posto a quota 17 segnando così i nuovi massimi dal 2004. Certo, in ottica di breve potremmo assistere a una mini-correzione dovuta a...

Petrolio Wti pronto per allungare ulteriormente il passo

petrolio dollaro
Con il superamento nei giorni scorsi della resistenza a quota 52 dollari per barile il petrolio Wti ha quasi del tutto completato movimento a “V” iniziato a fine settembre che aveva spinto i corsi al ribasso fino al test in area 49 dollari della media mobile a 50 sedute e del coincidente supporto dinamico ascendente di medio termine. Tuttavia, vista l’ancora ampia distanza dalla zona...

Lo Smi torna verso 9.250

smi
Candela nera ieri per il future sullo Smi di dicembre, che scivola di nuovo verso i 9.250 punti. Restano ancora aperti i gap tra 9.145 e 9.151 punti e tra 8.976 e 8.957 punti. Nel dettaglio, dopo un avvio a 9.298 e un top a 9.302, il derivato è tornato fino a 9.254 punti chiudendo a quota 9.258 punti. Intanto lo Stocastico torna resta sotto la zona di ipercomprato, mentre la media mobile a 21 passa...

L’EuroStoxx50 resta sotto quota 3.600 punti

eurostoxx-50
Fase laterale che ormai dura da nove sedute per il future sull’EuroStoxx 50 scadenza dicembre che si mantiene sotto 3.600. Nel dettaglio, dopo un avvio a 3.603 e un top a 3.605 il derivato è tornato fino a 3.589, chiudendo a 3.599 punti. Nel frattempo lo Stocastico esce dalla zona di ipercomprato e resta schiacciato sulla trigger line, mentre la media mobile a 21 sedute si posiziona ora a 3.561...

Dax, prosegue la fase laterale

dax logo
Oltre la soglia dei 13.000 punti, ma solo nell’intraday per il future sul Dax scadenza dicembre che tuttavia torna a chiduere ancora sotto soglia. Nel dettaglio, dopo un avvio a 13.012 e un top a 13.019, il derivato è ritornato fino a 12.969, chiudendo a 12.987 punti. Nel frattempo la media mobile a 21 sedute passa ora a 12.778 punti, mentre lo Stocastico resta sotto la zona di ipercomprato...

Fib, avanti in laterale

fib logo
Ancora in trading range intorno ai 22.400 punti. Prosegue la fase laterale del Fib, il future sull’indice Ftse Mib con scadenza dicembre, che dallo scorso 5 ottobre si muove tra il supporto statico di breve termine posto a quota 22.250 e la resistenza statica, anch’essa di breve periodo a 22.550 punti. Dal punto di vista operativo, di conseguenza, solo l’eventuale conferma del superamento dell’ostacolo...

Banco Bpm in fase di rimbalzo. I prossimi obiettivi tecnici

analisi tecnica telegramma
Banco Bpm sta beneficiando di un rimbalzo tecnico dopo il test del supporto dinamico ascedente di medio periodo al momento passante per 3 euro. Uno scenario che, complice l’ancora ampia distanza dalla zona di ipercomprato e il recente incremento degli scambi, favorisce un ulteriore allungo del titolo. In quest’ottica i prossimi obiettivi sono individuabili prima in area 3,25/3,30, dove...

Brembo prossimo a riagguantare il top da inizio anno

brembo
Brembo prosegue nel movimento ascedente all’interno del canale iniziato nella seconda metà dello scorso mese di agosto. Una dinamica che oggi ha spinto il titolo a oltrepassare la resistenza statica di medio-lungo termine posta a quota 14,50 euro e che, probabilmente dopo una breve fase laterale di consolidamento che consenta ai principali indicatori di allontanarsi dalla zona di ipercomprato,...

Analisi tecnica, Banca Akros conferma le Italian hot shares. I target aggiornati

analisi tecnica
Banca Akros conferma di nuovo la lista delle Italian hot shares, il paniere dei titoli tecnicamente “caldi” elaborata settimanalmente dagli analisti dell’istituto. Nel dettaglio, questa settimana (come nelle due precedenti ottave) il giudizio add, in base ai criteri dell’analisi tecnica, è stato assegnato alle seguenti cinque blue chip quotate a Piazza Affari: Eni, UnipolSai, Salvatore Ferragamo,...

Smi a un passo dalla soglia di 9.300 punti

smi
Spunto rialzista ieri del future sullo Smi di dicembre, ormai a un passo dalla soglia dei 9.300 punti. Restano ancora aperti i gap tra 9.145 e 9.151 punti e tra 8.976 e 8.957 punti. Nel dettaglio, dopo un avvio a 9.288 e un minimo a 9.264, il derivato è tornato fino a 9.299 punti chiudendo a quota 9.297 punti. Intanto lo Stocastico torna verso la zona di ipercomprato, mentre la media mobile a 21 passa...

EuroStoxx50 ancora sotto quota 3.600 punti

eurostoxx-50
Fase laterale che ormai dura da otto sedute per il future sull’EuroStoxx 50 scadenza dicembre che si mantiene sotto 3.600. Nel dettaglio, dopo un avvio a 3.601 e un top a 3.610 il derivato è tornato fino a 3.589, chiudendo a 3.596 punti. Nel frattempo lo Stocastico esce dalla zona di ipercomprato e resta schiacciato sulla trigger line, mentre la media mobile a 21 sedute si posiziona ora a 3.561...

Il Dax fa capolino oltre 13.000

dax logo
Spunto rialzista oltre 13000 per il future sul Dax scadenza dicembre che tuttavia torna a chiduere ancora sotto la soglia di 13.000 punti. Nel dettaglio, dopo un avvio a 12.993 e un top a 13.031, il derivato è ritornato fino a 12.988, chiudendo a 12.988 punti. Nel frattempo la media mobile a 21 sedute passa ora a 12.756 punti, mentre lo Stocastico resta sotto la zona di ipercomprato ma si prepara...

Fib incastrato in un trading range

fib logo
In trading range intorno ai 22.400 punti. Questa l’attuale dinamica del Fib, il future sull’indice Ftse Mib con scadenza dicembre, che si muove all’interno di un canale laterale compreso tra il supporto statico di breve termine posto a quota 22.250 e la resistenza statica, anch’essa di breve periodo a 22.550 punti. Dal punto di vista operativo, di conseguenza, solo l’eventuale...

Piazza Affari in stand by ma le opportunità di trading non mancano

analisi tecnica
Intervista di Davide Pantaleo (TrendOnline) a Gianluigi Raimondi, analista tecnico e co-fondatore di Finanzaoperativa.com dell’11 ottobre 2017 L’indice Ftse Mib sta provando a risalire la china dopo la correzione che lo ha spinto anche al di sotto dei 22.300. Lo storno si può considerare ormai concluso? Tra la seduta odierna e quella di ieri il Ftse Mib a mio parere ha generato un ulteriore...

Lo Smi sale oltre il terzo target fino a 9.290 punti

smi
Spunto rialzista ieri del future sullo Smi di dicembre prova ad avvicinare la soglia dei 9.300 punti. Restano ancora aperti i gap tra 9.145 e 9.151 punti e tra 8.976 e 8.957 punti. Nel dettaglio, dopo un avvio a 9.259 e un minimo a 9.239, il derivato è tornato fino a 9.290 punti chiudendo a quota 9.279 punti. La rottura di 9.240 ha così permesso di superare il terzo obiettivo rialzista a 9.280 punti....