Ubi: realismo e condizioni creano un’opportunità secondo Banca Akros

Ubi vs italian banks
A cura di Banca Akros Questa settimana l’annuncio da parte di Ubi Banca di un’offerta vincolante per le tre good banks, originate dal salvataggio del novembre 2015, ha dato per la prima volta la sensazione che una soluzione alla crisi bancaria italiana è possibile se non proprio a portata di mano. Finora le speranze di un’accelerazione in questo senso erano state più volte frustrate in seguito...

Il dibattito Value vs Growth fa rumore, ma nasconde fondamentali fragili

value vs growth
A cura di Franz Weis, Portfolio Manager di Comgest Il rally dello stile value ha avuto una presa salda sui mercati azionari europei nella seconda metà del 2016. La vittoria di Donald Trump ha giovato in modo particolare al settore value per eccellenza, quello finanziario. L’indice MSCI Europe Value ha sovraperformato l’MSCI Europe Growth quasi del 15% tra fine luglio e fine dicembre 2016, il colpo...

Salute e beni di consumo nella lista dei desideri

Morningstar
A cura di Morningstar Secondo gli analisti di Morningstar, le migliori idee di investimento nel mese di gennaio sono da cercare nella salute e nei beni di consumo. Due sono i fattori-chiave: la capacità di costruirsi un vantaggio competitivo (Economic moat) e le quotazioni convenienti (il rapporto Prezzo/Fair value medio è pari rispettivamente a 0,93 e 0,98). I migliori tra i consumer Tra i beni...

Petroliferi: le aspettative suggeriscono prudenza

petrolio-oil-services-oil-producer
A cura di Banca Akros I prezzi del Brent sono saliti significativamente nel mese di dicembre raggiungendo una media di 54.92 dollari al barile rispetto a USD 47.19 in novembre. L’accordo siglato a fine novembre tra i Paesi OPEC e non-OPEC, con l’obiettivo di ridurre la produzione di petrolio, ha catapultato i prezzi del greggio sui livelli più alti dal mese di luglio 2015. Non sono solo i prezzi...

Morningstar: azioni ormai costose dopo i rialzi di dicembre

Morningstar
A cura di Morningstar Saldi finiti per le azioni del Vecchio continente. Il rally che ha caratterizzato le principali Borse europee nell’ultimo trimestre, e in particolare nel mese di dicembre, ha fatto lievitare le quotazioni azionarie portando i rapporti Prezzo/Fair value (P/FV) sopra quota uno. Come mostrato dal grafico sottostante, tutti i segmenti della Morningstar Style Box presentano valutazioni...

Starbucks, Morningstar rivede al rialzo il fair value

starbucks
Il team azionario Morningstar ha rivisto e aggiornato il titolo di Starbucks, una delle società “growth” più interessanti nel settore dei beni di consumo a livello globale, nonché già azienda leader per la distribuzione di caffè negli Stati Uniti. Nel dettaglio, secondo R. J. Hottovy (Director e analista azionario di Morningstar), il valore del marchio ed economie di scala sono le fonti del...

Settore auto, un 2017 da non perdere

Auto Alluminio
A cura di Banca Akros Anche il 2017 viene indicato come un anno non privo di incognite per il settore auto, ma alcune di queste potrebbero avere evoluzioni positive. Se all‘inizio del 2016 erano in molti a predire la fine della crescita del mercato USA, l’espansione del mercato europeo, la fine della contrazione dei mercati emergenti e, su tutto, gli effetti dello scandalo delle emissioni, all’inizio...

Quali titoli del Dow sono rimasti al palo e che possono recuperare terreno?

wall-street
A cura di Morningstar La corsa del Dow Jones non ha bruciato tutte le opportunità di investimento presenti sul listino. E’ vero, dicono gli analisti di Morningstar, che dopo un balzo del 15% da inizio anno che ha portato l’indice Usa a  un passo da quota 20mila punti molte azioni viaggiano su livelli poco convenienti. Tuttavia, aggiungono, ci sono stock di cui il mercato non sembra aver ancora...

Fair value, sale il prezzo dei consumer

Morningstar
A cura di Morningstar I consumer perdono rating. Complici il buon andamento dei titoli del settore, come testimoniato dal +3% registrato nell’ultima ottava dall’indice Msci World Consumer Discretionary, e alcuni tagli del fair value decisi dagli analisti, il rapporto Prezzo/Fair value delle azioni del comparto è salito a 0,97. Best Buy si consola con il rally Le azioni Best Buy hanno registrato...

Un occhio agli utili in Europa

euro-stoxx-600-utili-attesi-e-storici
A cura di Banca Akros Gli utili americani, corretti per il tasso di inflazione reale sono superiori del 9% rispetto al trend di lungo periodo, ma sono ancora inferiori del 14% al picco del primo semestre 2014. Il cedimento mostrato negli ultimi trimestri, dovuto alla caduta dei prezzi di petrolio e delle commodity e alla forza del dollaro rispetto all’euro, sta ora invertendo il trend. Il nuovo slancio...

Le trimestrali in calendario in settimana e i consensus di Akros

Trimestrali
Tra i titoli coperti dagli analisti di Banca Akros che in settimana pubblicheranno i risultati del terzo trimestre valgono per l’istituto un accumulate Marr (risultati in calendario oggi) con target price di 20,30 euro, Salvatore Ferragamo (in calendario oggi) con prezzo obiettivo di 22,60 euro, Snam (in calendario domani 15 novembre) con fair value di 4,30 euro e Trevi con target di 2 euro (risultati...

Il ritorno di Italgas

gas
A cura di Banca Akros La separazione di Italgas dal gruppo Italgas vede oggi la sua attuazione borsistica con la quotazione separata dei due titoli Snam, a questo punto concentrata nella gestione di reti di trasmissione del gas in Italia e all’estero, avrà una capitalizzazione di circa 12,6 mld di euro. Italgas, concentrato sul processo di consolidamento nel settore della distribuzione del gas...

Ubs: “Europa, utili a un punto di svolta?”

Risultati trimestrali
Di M. Haefele Global Cio e R. Ganter, Head European Equity Ubs Wealth Management In un recente «Ancora più a fondo» sugli utili statunitensi del secondo trimestre, scrivevamo «Meno peggio è un buon inizio». Lo stesso si potrebbe dire degli utili dell’Eurozona. Esaminando gli utili e le relative stime bottom-up, ossia società per società, vediamo i primi segni di luce alla fine del tunnel,...

Settore auto: i promossi e i bocciati per gli analisti di Goldman Sachs

crisi mercato auto
Gli analisti di Goldman Sachs hanno revisionato i target price e i giudizi su una serie di titoli azioniari europei del settore automotive. Su un totale di 16 azioni solo quattro hanno però ottenuto un giudizio buy: Cnh Industrial con prezzo obiettivo di 10 euro (alzato dai precedenti 8,3 euro), Fiat Chrysler Automobiles con fair value di 7,50 euro, il guppo francese Psa con target di 17,50 euro (migliorato...

Wall Street frena la corsa? Ecco i perchè

orso toro wall street
Wall Street è ormai cara? Diciamo che non è più così conveniente, almeno stando all’analisi storica dell’andamento del ratio prezzo/utili (P/E) medio relativo all’S&P500 effettuata dagli analisti di Chart of The Day. Nel dettaglio, in base a questo studio si evince che dal 1900 ai giorni nostra la media del multiplo è di poco superiore a quota 20. Ora siamo a 25. E con un...