Ancora spazio di crescita per Banca Generali

stock-picking2
“Nonostante la performance del titolo (+40% negli ultimi sei mesi), pensiamo che si possa ancora investire su Banca Generali“. Ad affermarlo sono gli analisti di Banca Akros che spiegano: “i target al 2021 sono ambiziosi ma realistici e realizzabili, soprattutto grazie agli abbondanti patrimoni degli italiani, che sono caratterizzati da un’allocazione molto conservativa e ad un...

Aziende che hanno resistito alla crisi in America: l’analisi di Exante

Pil Usa
a cura di Francesco Palmisano Head of sales EXANTE A partire da questa primavera, il nostro obiettivo sarà quello di esaminare le aziende che hanno resistito alla crisi di mercato, indipendentemente dalla strategia da loro applicata, sia essa la distribuzione dei loro dividendi o l’ innalzamento dei prezzi delle proprie azioni. Il criterio chiave per il prezzo di un’azione, indipendente dal sentiment...

Fincantieri: quando l’Italia è (quasi) monopolista. L’analisi di Banca Akros

Fincantieri Ipo
A cura di Banca Akros Dedichiamo l’analisi di questa settimana al titolo Fincantieri, recentemente entrato in copertura da parte del team di Banca Akros (Buy, target price 1 euro). La nostra pubblicazione è avvenuta pochi giorni prima dell’annuncio di un’acquisizione che segna un passaggio importante dopo più di un anno di negoziazioni. Come dimostra l’andamento del titolo, la storia borsistica...

Settore beni di consumo a tutta birra

birra
A cura di Morningstar I consumer defensive si rifugiano nell’alcool. Dopo il buon andamento da inizio anno, in cui il comparto ha guadagnato circa il 6% (rendimenti in euro al tre aprile 2017), le valutazioni di mercato dei titoli viaggiano su livelli superiori al fair value stimato dagli analisti. Tuttavia è ancora possibile trovare buone occasioni di investimento tra i produttori di birra. L’America...

Media, baciati dai PIR (ma non solo)

media
A cura di Banca Akros Il focus di questa settimana è sul settore dei media, in particolare sul segmento degli editoriali, che include in Italia le società quotate RCS Mediagroup, Editoriale L’Espresso, Cairo Communication, Mondadori, Caltagirone Editore e il Sole 24 Ore. Le performance borsistiche di questi titoli sono state particolarmente forti nelle ultime settimane sull’onda del successo...

Le trimestrali della settimana: i giudizi e i target di Banca Akros

Risultati trimestrali
In settimana, tra le 56 società quotate a Piazza Affari che pubblicheranno i risultati trimestrali e dell’intero scorso esercizio, Banca Akros assegna (tra i titoli seguiti dall’istituto) a quelle che pubblicheranno oggi i dati un giudizio reduce a Landi Renzo con target price di 0,20 euro. Giudizio accumulate invece per Buzzi Unicem con target di 26,50 euro (dati in calendario il 30 marzo), per...

Settore tlc: buoni risultati ma outlook modesto per il 2017

tlc comunicazioni telecom
A cura di Banca Akros Negli gli ultimi tre mesi, il settore europeo delle telecom ha registrato una performance sostanzialmente in linea con il mercato azionario generale, con un incremento di circa il 5%. Nel 2016 le società di telecomunicazioni hanno indubbiamente sottoperformato (di 15pp, segnando un -13%), essendo state colpite da una combinazione di fattori, tra cui tassi di cambio e fattori...

Le trimestrali della settimana: i giudizi e i target di Banca Akros

Risultati trimestrali
In settimana, tra le 44 società quotate a Piazza Affari che pubblicheranno i risultati trimestrali e dell’intero scorso esercizio, Banca Akros assegna (tra i titoli seguiti dall’istituto) a quelle che pubblicheranno oggi i dati un giudizio buy a Fila con target price di 15,40 euro ed Hera con prezzo obbiettivo di 2,80 euro che annunceranno i dati martedì 21. Giudizio accumulate invece per...

Asset gatherers alla prova delle performance fee

Asset gatherers vs Ftse Mib
A cura di Banca Akros Dedichiamo la sintesi di questa settimana ai risultati dei gruppi quotati del settore Asset Gatherers: risultati 2016 in genere positivi a fronte di una partenza 2017 molto forte solo per le reti di promotori. In prospettiva, sull’andamento dei titoli, pesa la necessità di allineare, per i prodotti domiciliati all’estero, il calcolo delle performance fees alle norme comunitarie...

Le trimestrali della settimana: i consensus e i target price di Akros

Trimestrali
In settimana, tra le trenta società quotate a Piazza Affari che pubblicheranno i risultati dell’ultimo trimestre dello scorso anno e quelli preliminari dell’esercizio 2016, Banca Akros assegna (tra i titoli seguiti dall’istituto) a quelle che pubblicheranno oggi i dati un giudizio buy ad A2a con target price di 1,50 euro, Prima Industrie (target 18,70 euro) e Sogefi (3,10 euro) e un accumulate...

Morningstar: “Il settore telecom è tra i più convenienti in Europa”

tlc comunicazioni telecom
A cura di Morningstar Le opportunità passano dal telefono. Il settore telecom ha guadagnato il 7% negli ultimi tre mesi (rendimento dell’indice Msci ACWI/Telecom Services PR in euro al 6 febbraio 2017), ma resta uno dei più convenienti grazie a un rapporto medio Prezzo/Fair value pari a 0,94. Telecom a sconto Tra le migliori idee di investimento all’interno del comparto gli analisti di Morningstar...

Mediaset, il business risponde agli attacchi di Vivendi

mediaset
A cura di Banca Akros Il 18 gennaio Mediaset ha presentato le linee guida del proprio piano strategico al 2020, che include una ridefinizione della Pay-tv, della strategia sui contenuti e un obiettivo di miglioramento dell’EBIT al 2020 per la tv commerciale in Italia (a 468 mln di euro). Elementi principali di novità sono stati l’aumento previsto della quota del mercato pubblicitario (+1.6/+2.1%...

Ubi: realismo e condizioni creano un’opportunità secondo Banca Akros

Ubi vs italian banks
A cura di Banca Akros Questa settimana l’annuncio da parte di Ubi Banca di un’offerta vincolante per le tre good banks, originate dal salvataggio del novembre 2015, ha dato per la prima volta la sensazione che una soluzione alla crisi bancaria italiana è possibile se non proprio a portata di mano. Finora le speranze di un’accelerazione in questo senso erano state più volte frustrate in seguito...

Il dibattito Value vs Growth fa rumore, ma nasconde fondamentali fragili

value vs growth
A cura di Franz Weis, Portfolio Manager di Comgest Il rally dello stile value ha avuto una presa salda sui mercati azionari europei nella seconda metà del 2016. La vittoria di Donald Trump ha giovato in modo particolare al settore value per eccellenza, quello finanziario. L’indice MSCI Europe Value ha sovraperformato l’MSCI Europe Growth quasi del 15% tra fine luglio e fine dicembre 2016, il colpo...

Salute e beni di consumo nella lista dei desideri

Morningstar
A cura di Morningstar Secondo gli analisti di Morningstar, le migliori idee di investimento nel mese di gennaio sono da cercare nella salute e nei beni di consumo. Due sono i fattori-chiave: la capacità di costruirsi un vantaggio competitivo (Economic moat) e le quotazioni convenienti (il rapporto Prezzo/Fair value medio è pari rispettivamente a 0,93 e 0,98). I migliori tra i consumer Tra i beni...