La paura è svanita

outlook
Il timore che ha dominato la maggior parte dei meeting del Fondo Monetario Internazionale e della Worldbank, dalla crisi finanziaria a questa parte, sembra scomparso. Quando colpirà la prossima crisi, secondo Joachim Fels, consulente economico globale di PIMCO, è improbabile che i responsabili delle politiche monetarie e fiscali saranno disposti o in grado di rispondere con lo stesso tipo di forza...

Quattro domande sulle elezioni in Austria

elezioni
A cura di Wolfgang Bauer, gestore del team Retail Fixed Interest di M&G Investments I risultati delle elezioni avranno un grande impatto sui mercati? Le reazioni dei mercati sono state molto contenute. Sì, ci sarà un cambiamento nella leadership austriaca perché i Socialdemocratici (SPÖ), il partito dell’attuale cancelliere austriaco Christian Kern, hanno perso le elezioni. E’...

Il Regno Unito alzerà i tassi di interesse a novembre?

boe
A cura di Azad Zangana, Senior European Economist and Strategist, di Schroders Eccoci di nuovo in una situazione già vista: la Bank of England ha lasciato intendere che alzerà i tassi di interesse. Potrebbe avviare un rialzo già il mese prossimo, secondo le ultime attese sui mercati. Molti operatori sono confusi dai cambiamenti improvvisi della comunicazione dell’Istituto centrale, visto lo stato...

Il vero rischio potrebbe essere ignorare le azioni giapponesi

Giappone
A cura di Maria Municchi, M&G Investments La settimana scorsa il primo ministro giapponese, Shinzo Abe, ha convocato elezioni anticipate nel tentativo di sfruttare l’aumento di popolarità visto nel corso dell’estate, di fronte all’inasprimento della crisi nord-coreana. Se il risultato del voto dovesse concedergli una maggioranza più ampia, avrà più spazio di manovra per andare avanti...

Tra espansione sincronizzata, timori di bolla e politiche confuse: cosa ci lasciamo alle spalle

banche centrali
A cura di Stuart Canning, M&G Investments I mercati azionari in generale hanno prodotto risultati robusti. L’indice MSCI All Country World ha segnato un progresso del 5,1% nel T3, con contributi positivi di quasi tutti i mercati principali: Il Brasile si è distinto in positivo, riflettendo in parte la soluzione dell’episodio verificatosi nel trimestre precedente, di cui abbiamo parlato in...

I mercati del credito si sono assuefatti alla performance a breve termine

asset allocation
A cura di Sander Bus e Victor Verberk Co-responsabili del team sul credito di Robeco Gli USA si trovano nell’ottavo anno di espansione economica ed i mercati stanno godendo di uno dei più lunghi mercati rialzisti ininterrotti. L’inflazione resta largamente sottotono. Tuttavia, siamo sempre più a disagio. Troppo denaro sta andando in cerca di pochi asset, poiché le banche centrali stanno spiazzando...

La fine del predominio delle banche centrali?

banche centrali
A cura di Chris Iggo, CIO Obbligazionario, AXA Investment Managers Negli ultimi cinque anni, i rendimenti nei mercati finanziari sono stati trainati dalla politica monetaria e dalla ripresa economica. In particolare, la politica monetaria ha fatto scendere i tassi di interesse a breve e lungo termine e i premi per il rischio di credito nel mercato obbligazionario. Nonostante qualche passo falso lungo...

Banche centrali, l’impatto sugli investitori

banche centrali
a cura di Dave Lafferty, Chief Market Strategist di Natixis Global Asset Management Le Banche Centrali hanno ormai intrapreso il sentiero verso la normalizzazione dei tassi, anche se non tutte si trovano allo stesso punto di questo viaggio che condurrà gli investitori a operare in uno scenario diverso. La Federal Reserve ha giocato d’anticipo, dando il via al percorso di graduale e lenta riduzione...

Veicoli commerciali, ripresa dopo l’estate

furgoni, veicoli commerciali
a cura di Unrae La ripresa dopo l’estate stempera i risultati negativi delle vendite di autocarri in Italia che hanno caratterizzato i mesi di luglio e agosto, coinvolti da flessioni a doppia cifra. Infatti, secondo i dati elaborati e diffusi dal Centro Studi e Statistiche UNRAE – l’Associazione delle Case Automobilistiche Estere – dopo un’estate in territorio negativo, il mercato degli autocarri...

Lavoro agile in Italia: 305mila smart worker, benefici da 13,7 miliardi di euro

smart home
a cura di Osservatorio SmartWorking PoliMi È stata approvata la legge sul Lavoro Agile, cresce il dibattito sul tema, continuano le sperimentazioni tra le imprese: nel 2017, lo Smart Working in Italia ormai rappresenta una realtà. Aumenta del 14% rispetto al 2016 (e del 60% rispetto al 2013) il numero dei lavoratori che godono di autonomia nella scelta delle modalità di lavoro in termini di luogo,...

Crescita mondiale, prime tensioni rialziste sui prezzi

Macro-USA
Di Olivier De Berranger, Chief Investment Officer di Financière de l’Echiquier La pubblicazione di molti indici PMI all’inizio di ottobre ha fornito un quadro di insieme dell’economia mondiale. In ambito manifatturiero, soprattutto, la crescita mondiale evidenzia un trend espansivo generalizzato: in tutti i paesi i PMI manifatturieri superano infatti l’asticella dei 50, anche se con ritmi...

Svizzera, disoccupazione, stabile al 3%

gnomi svizzera
Il tasso di disoccupazione è rimasto stabile in Svizzera al 3% nel mese di settembre. A renderlo è la Segreteria di Stato dell’economia stando alla quale le persone iscritte agli uffici regionali di collocamento erano 133.169, in calo del 2409 rispetto ad agosto. Rispetto a settembre dello scorso anno, come riportato nel sito web della Rsi, risulta invece una diminuzione di 9.506 unità (-6,7%)....

Rischio politico in Europa, occhi puntati verso fine anno

outlook
Di Alberto Biolzi, Responsabile Direzione Wealth Management di Cassa Lombarda Il quadro macro positivo sembra protrarsi anche nel quarto trimestre e ciò dovrebbe supportare gli attivi di rischio. Solo uno shock esterno o un “repricing” delle aspettative sui tassi delle banche centrali (in particolare della FED) potrebbe compromettere tale scenario. Con gli indici PMI confortevolmente sopra i 50...

Una Fed più “hawkish”?

fed
Di P. O. Beffy, Chief Economist di Exane Bnp Paribas Il focus degli investitori si è recentemente spostato sulla Spagna e sulla situazione catalana. Dopo le vendite iniziali, le azioni spagnole hanno registrato il rimbalzo maggiore da aprile, in seguito all’approvazione degli investitori per il piano di spostamento degli headquarters di Sabadell e CaixaBank fuori dalla Catalogna. Inoltre, la Corte...

Crash or No Crash

tempesta
  A cura di Walter Snyder, Swiss Financial Consulting The US stock markets have been hitting new highs recently with the result that it seems as if there is hardly any risk involved in investing in US dollar equities. Even if the FAANGs account for most of the north-bound movement and large numbers of companies have seen their quotations headings southwards, Wall Street hype glorifies the advances...