Le conseguenze della politica economica di Trump sul trend dell’oro

oro monete
“Il successo o l’eventuale insuccesso della riforma fiscale annunciata da Trump avrà conseguenze dirette sul prezzo dell’oro”. A fare questa previsione è Joe Foster, Portfolio Manager di VanEck, nella sua più recente analisi del mercato, dove spiega: “Dopo due sconfitte, prima sulle restrizioni agli ingressi negli USA e poi sulla riforma sanitaria, si va a poco a poco raffreddando...

Più propensi alle azioni europee: la view di Threadneedle

europa, mondo
A cura di di Toby Nangle, Responsabile Multi-Asset EMEA e Maya Bhandari, Gestore di portafoglio Multi-Asset di Columbia Threadneedle Investments Alla luce della crescente incorporazione del rischio politico, del calo delle valutazioni e della dinamica degli utili positiva in Europa, abbiamo incrementato l’esposizione alle azioni europee. I mercati sono diventati moderatamente ottimisti circa...

Le azioni saliranno ancora

s&p500
“I dati economici offrono ampia evidenza che l’economia americana si trova in una fase avanzata del ciclo economico, ma non ancora in quella conclusiva. Di conseguenza la prossima recessione non si verificherà prima del 2019 e, nel frattempo, i tassi a breve termine e le quotazioni azionarie dovrebbero salire ulteriormente”. È questa l’analisi di Yves Longchamp, Head of Research ETHENEA Independent...

Eurozona, in vista forte stagione degli utili

dividendi azioni
A cura di Michaël Lok Group Chief Investment Officer e Co-CEO Asset Management Union Bancaire Privée Il primo round delle elezioni presidenziali in Francia si è concluso con un esito simile a quello previsto dai sondaggi pre-elettorali e a quelle che erano le aspettative di mercato. Questo, in combinazione con le statistiche relative al secondo turno che suggeriscono un’ampia vittoria per il...

Gli asset di mercato stanno “tirando il fiato”?

dividendi azioni
A cura di Stuart Canning, M&G Investments I mercati degli asset stanno “tirando il fiato”? Dopo i movimenti relativamente drastici visti su molti mercati nella seconda metà dell’anno scorso, diversi commenti suggeriscono che finora il 2016 la situazione sembri più tranquilla. Questo punto di vista riflette diversi condizionamenti: è enormemente miope e troppo focalizzato sugli Stati Uniti....

Bond Atlantia sotto pressione: la view sul mercato obbligazionario

bond
A cura della divisione Fixed Income di Equita Il primo turno delle elezioni presidenziali in Francia non ha riservato grandi sorprese, con il passaggio al secondo turno di Emmanuel Macron e Marine Le Pen. Il vantaggio registrato dal primo (23.8% vs 21.4%) consente di rafforzare l’attesa che al secondo turno il candidato del partito En marche! possa ottenere una larga maggioranza, ridimensionando...

Prospettive positive per i mercati emergenti

emerging markets
A cura di Raiffeisen Capital Management Il primo trimestre dell’anno nuovo si è concluso ed è opportuno fare un breve punto della situazione. I mercati azionari dei paesi emergenti (EM) nel loro complesso hanno guadagnato quasi il 10%; circa il doppio rispetto ai stati solo pochi mercati azionari delle nazioni industrializzate. I rialzi sono avvenuti su vasta scala. Ci sono paesi dove i corsi,...

Perché guardare al credito investment grade Usa

bond
A cura di Luke Farrell, direttore degli investimenti nel reddito fisso di Capital Group Le obbligazioni corporate investment grade (con rating pari o superiore a BBB/Baa) possono rappresentare un’ottima asset class per gli investitori con un orizzonte temporale di lungo termine. Gli investimenti principali consistono in obbligazioni emesse dalle più note società USA. Oltre ai vantaggi della diversificazione,...

investimenti per 1,3 miliardi negli Etf sulle materie prime

commodity
Gli investitori europei continuano ad aumentare la loro esposizione alle materie prime, con investimenti per $1,3 miliardi in ETF di materie prime nel primo trimestre del 2017. Il dato si avvicina ai $1,8 miliardi investiti in tutto il 2016, che già di per sé è stato un anno molto positivo per le materie prime. Stefano Caleffi, responsabile di Source per il Sud Europa, spiega: “Negli ultimi mesi...

Euro ancora in ascesa. La Bce cambierà il comunicato?

euro dollaro sterlina
Prosegue il movimento al rialzo delle quotazioni dell’euro che tenta di superare quota 1,09 dollari, agevolato dal risultato elettorale francese del fine settimana che ha visto uscire vincitore Macron sulla Le Pen, in attesa del ballottaggio del 7 maggio, e supportato dalla possibilità ci possa essere un cambiamento delle politiche da parte della Bce. Secondo Reuters, infatti, fonti interne alla...

Una nuova fase rialzista delle materie prime è vicina

commodity
A cura di David Donora, Responsabile materie prime di Columbia Threadneedle Investments Le materie prime hanno archiviato risultati disomogenei nel primo scorcio dell’anno. L’indice Bloomberg Commodities ha perso il 2,5% nel primo trimestre del 2017, poiché la brusca flessione segnata a marzo dal petrolio ha annullato i guadagni conseguiti a inizio trimestre. Tale cedimento, tuttavia, non ha scalfito...

A maggio nuova riunione Opec, la strategia di Vontobel Certificati sul Brent

petrolio
A cura di Vontobel Certificati Si approssima la data limite per gli accordi Opec che hanno regolato l’offerta di petrolio in questi primi mesi dell’anno e con essa le preoccupazioni legate al prezzo del barile. Diversi i fattori di incertezza che pendono sulle quotazioni dell’oro nero, dalla questione legata all’estensione degli accordi fino alle preoccupazioni sulla produzione negli Stati...

Rame in surplus di offerta. Gli Etc a Piazza Affari per sfuttare i movimenti

Rame
Secondo gli ultimi dati pubblicati dall’International Copper Study Group, il mercato globale del rame raffinato ha riportato un surplus produttivo pari a 51.000 tonnellate durante il primo mese del 2017, contro un surplus pari a 44.000 tonnellate riportato nello stesso mese di un anno fa. Dal punto di vista tecnico, nel frattempo, prosegue al London Metal Exchange la fase neutrale delle quotazioni...

25 aprile: 7,5 milioni di italiani in viaggio per il ponte

Frontier Markets
a cura di Federalberghi Saranno 7 milioni e 514 mila gli italiani, tra maggiorenni e minorenni, che sceglieranno di fare una vacanza durante il ponte del 25 aprile, facendo registrare una crescita del 2,2% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Lo dice l’ultima indagine di Federalberghi, che riguarda tutti i tipi di vacanza, non solo quella in albergo, effettuata dall’Istituto ACS...

Elezioni francesi, risultato market friendly e positivo per l’Euro

buy sell euro
A cura di Peter Rosenstreich Head of Market Strategy di Swissquote Se gli exit polls questa volta sono corretti, allora possiamo dire che il risultato che stiamo vedendo è davvero in linea con le aspettative di mercato. Vorrebbe dire che nè Marine Le Pen nè Jean-Luc Melenchon sono riusciti a infiammare gli animi degli elettori oltre quanto già previsto, e questo rappresenterebbe in sè già un...