Azionario Usa, rally o bolla di mercato?

azioni stock
A cura di Moudy el Khodr, Senior Portfolio Manager, US High Dividend & Global High Dividend di Nn Investment Partners L’attuale rally azionario degli Stati Uniti non ha i segni caratteristici delle bolle di mercato verificatesi in passato. Dall’inizio del 2009, l’S&P 500 ha reso circa il 12,5% su base annualizzata al lordo dei dividendi; è questo un dato che perde di rilevanza se paragonato...

Ma il prezzo è alto o no?

value vs growth
A cura di Marco Caprotti, Morningstar In Borsa sembra ormai che non si parli d’altro: le valutazioni in un “Nuovo mondo” influenzato da tassi di interesse ai minimi e da una popolazione che invecchia sempre di più sono alte o basse? Alcuni investitori giustificano i prezzi delle azioni in base al fatto che ci troviamo, appunto, in una situazione che non si era mai vista. Altri rimangono fermamente...

Riflettori sugli utili

azioni stocks
A cura di Pictet Am È il momento di tirare le somme. Dopo l’incredibile performance azionaria ci si attende un riscontro in termini di utili societari. Le aspettative sono elevate, soprattutto negli Usa. Il che di conseguenza aumenta il rischio di delusione. In base alle  stime di consensus, la media degli utili societari Usa aumenterà del 12% nel 2018 e i margini toccheranno i massimi storici....

Sapete prevedere quando arriva un temporale sui mercati finanziari?

tempesta
A cura di Daniele Beranrdi, Ad Diaman Scf Abbiamo toccato i massimi di mercato? Il mercato azionario crescerà ancora oppure è il momento di prendere profitto dei guadagni degli ultimi anni? Cosa conviene fare? Alleggerire? Aumentare l’esposizione? Disinvestire tutto? Esiste un indicatore statistico che possa aiutare a fare scelte corrette di investimento? Permettetemi un raccontarvi la genesi del...

Disciplina e metodo se la correzione tarda ad arrivare

risk rischio volatilita
A cura di Michele De Michelis, responsabile investimenti di Frame Asset Management Avendo la fortuna di dividere la mia vita tra la Svizzera e la Versilia quest’anno per la prima dopo tanto tempo rivedo lo stesso fermento al quale ero abituato negli anni della mia giovinezza. E mi dicono che  la stessa cosa stia accadendo  in tutte le parti d’Italia. Contestualmente, parlo con qualche...

Nuovo trend per le small cap europee

dividendi azioni
A cura di Sam Cosh, Responsabile delle strategie azionarie Europa di BMO Global Asset Management Il risultato delle elezioni francesi all’inizio del secondo trimestre ha ridimensionato i timori di una possibile svolta euroscettica del Paese e, una volta ancora, i dati sull’economia sono stati di supporto in tutto il vecchio continente. La fiducia dei consumatori ha aggiornato i nuovi massimi del...

“Nessun cambiamento”: una formula vincente per l’Europa?

europa, mondo
A cura di Tim Stevenson, Director of European Equities presso Janus Henderson Investors È già trascorso un anno dalla sorprendente (e nefasta) decisione della Gran Bretagna di abbandonare l’UE e mancano pochi mesi anche al primo anniversario dell’elezione di Donald Trump. Si temeva che questi due avvenimenti avrebbero alimentato un ripudio generalizzato delle politiche tradizionali, celando...

A caccia di investimenti alternativi

investimenti alternativi
A cura di Bny Mellon L’era della liquidità a buon mercato, offerta dai programmi di QE delle Banche Centrali, ha visto i rendimenti comprimersi su tutte le asset class del reddito fisso. Gli investitori si sono trovati a che fare con un vero e proprio dilemma: rassegnarsi a rendimenti più bassi per contenere i rischi su mercati come quello del credito investment grade, oppure accettare la possibilità...

Mercati nervosi, fa capolino un “pizzico di realtà”?

volatilità montagne russe
A cura di Mati Greenspan, market analyst di eToro I mercati azionari globali sono in agitazione questa mattina. Nonostante siano stati capaci di ignorare le tensioni politiche tra USA e Corea del Nord negli ultimi anni, appare  in effetti possibile che un “pizzico di realtà” possa interrompere questo ciclo felice; al momento, comunque, i mercati non possono definirsi al ribasso, anzi,...

Effetto Pir sull’Aim: scambi oltre quota 1 miliardo di euro

borsa italiana
L’effetto PIR su AIM Italia ha prodotto nei primi 8 mesi dell’anno risultati tangibili sulla liquidità dei titoli, soprattutto in termini di Controvalore Medio Giornaliero: la media YTD è pari a Euro 127.919, in crescita del +442% rispetto al valore medio di Euro 23.611 nel corso dell’intero 2016. Ad agosto 2017, il controvalore medio giornaliero è pari a Euro 113.000, 4,8 volte il controvalore...

Crescita degli utili, come i movimenti delle valute impattano sulle performance

Pil Usa
A cura di Patrick Moonen, Principal Strategist Multi Asset di NN Investment Partners La stagione degli utili del secondo trimestre mostra che, andando avanti, i movimenti valutari diventeranno una variabile importante, fra le varie regioni, in termini di performance relative degli utili. In tutte le aree, gli utili hanno superato le aspettative. Tuttavia, se si guarda alla portata di questi risultati...

Robotica e protezionismo, quale impatto per economia e mercati?

asset allocation
A cura di Matteo Ramenghi, Chief Investment Offcer, UBS WM Italy L’economia e la società, soprattutto nelle regioni avanzate, sono investite da due cambiamenti dirompenti: la robotica e l’inversione di rotta sulla globalizzazione. Se queste due trasformazioni vengono spesso discusse da economisti, analisti e media, è più diffcile trovare un’analisi di quale potrebbe essere il combinato disposto...

Tesla, raddoppia il giro d’affari ma aumenta la perdita

tesla
Tesla ha raddoppiato la sua cifra d’affari nel corso del secondo trimestre dell’anno. Tuttavia la casa automobilistica creatae guidata da Elon Musk, che produce esclusivamente veicoli elettrici, continua a registrare perdite economiche mentre sta per lanciare la nuova Model 3. Il fabbricante ha annunciato una perdita di 336,4 milioni di dollari ovvero 43 milioni in più rispetto al medesimo periodo...

Generali prova ad allungare il passo in scia alla semestrale

generali-logo
Generali ha archiviato il primo semestre dell’anno con utile netto in aumento del 3,7% rispetto allo stesso periodo del precedente esercizio, un operating RoE del 13,6%, superiore al target indicato dal gruppo e un risultato operativo in aumento del 4,1% nonostante il contesto di bassi tassi d’interesse grazie alla migliore redditività dei segmenti finanziario e danni. Migliorata poi la solidità...

Azioni, in sottopeso sul Regno Unito, sovrappeso sull’Eurozona

azioni stocks
A cura di Ubs Wealth Management Eurozona. Sovrappesiamo le azioni dell’eurozona. L’attività economica nella regione rimane relativamente sostenuta, a fronte di un contesto macroeconomico positivo su scala globale. Questo quadro dovrebbe favorire un continuo miglioramento delle dinamiche di crescita degli utili, poiché le aziende benefciano del rafforzamento dell’economia interna e di un’elevata...