Brasile, la Banca centrale taglia tassi più del previsto

brasile
A cura di Craig Botham, Emerging Market Economist, di Schroders La decisione della Banca centrale brasiliana di tagliare i tassi di interesse di 75 punti base, invece che dei 50 pb previsti, è una sorpresa che covava da un po’. Infatti, l’attività economica in Brasile è stata costantemente inferiore alle attese sia dei mercati sia della Banca centrale, anche se valutata in un contesto complesso...

Rischi e opportunità del mercato azionario cinese

cina investimenti crescita economia
A cura di Fullgoal AM La valutazione attuale delle azioni A-shares dipende da tre fattori: Il consolidamento economico nel breve termine e l’aumento degli utili delle imprese una parziale diminuzione della liquidità anche se il volume complessivo resta relativamente ampio i progressi nelle riforme dal lato dell’offerta domestica e delle aziende statali stanno ripristinando la propensione al rischio...

Azionario emergente e di frontiera al alto potenziale di crescita degli utili

emerging markets
Di Ross Teverson, gestore del fondo Jupiter Global Emerging Markets Equity Unconstrained Sicav Il 2016 è stato un anno denso di eventi imprevedibili, dall’impeachment di Dilma Rousseff in Brasile, passando per l’elezione nelle Filippine di Rodrigo Duterte, detto il “Castigatore”, fino alla decisione della Gran Bretagna di lasciare l’Unione Europea, arrivando alle elezioni presidenziali negli...

America Latina, investimenti da riscoprire

america latina
A cura di Sylvio Castro, Head of Investment Advisory Brazil, Credit Suisse Gran parte dell’America latina ha vissuto un periodo di persistente debolezza da  quando il superciclo trainato dalla Cina e dalle commodity si è interrotto nel 2014/15.  Tuttavia, i progressi compiuti sul fronte valutario e delle partite correnti sono stati  significativi. In seguito all’elezione di governi con orientamento...

Debito Emergenti: le prospettive per il 2017

emerging markets
A cura di Claudia Calich, M&G Investments In un anno di forti turbolenze politiche, con il referendum britannico sull’UE e le elezioni statunitensi in primo piano, gli asset dei mercati emergenti hanno mostrato una tenuta sorprendente rispetto ai vari eventi globali, anche con il rialzo dei rendimenti dei titoli governativi “core” nella seconda metà del 2016. Le valutazioni di partenza all’inizio...

Emergenti, culla di rendimento, crescita e valore

emerging markets
A cura di Peter Elam Håkansson, Presidente e direttore degli investimenti di East Capital Tra i principali driver che hanno supportato gli Emergenti nel 2016, e che continueranno a farlo l’anno prossimo, ci sono rendimento, crescita e valore, tutti elementi ormai rari nei mercati sviluppati. Innanzitutto possiamo sottolineare il dato storicamente anomalo per cui il 29% del debito sovrano dei mercati...

India, l’outlook di Jupiter AM resta positivo nonostante la demonetizzazione

india
A cura di Avinash Vazirani, gestore del fondo Jupiter India Select SICAV È probabile che l’economia indiana possa subire qualche contraccolpo di breve durata nel 2017, a causa dell’improvvisa ed inaspettata decisione del Governo di eliminare le banconote da 500 e 1000 rupie in circolazione per emetterne di nuove. Tuttavia, fattori quali l’implementazione della tassa sui beni e servizi (Good...

La Turchia si sta avviando verso la fine della nuova era “del Tulipano”

Turchia
A cura di Coface Grande incertezza politica a seguito delle due elezioni parlamentari del 2015, viene erosa liquidità dato che il tasso della Federal Reserve Statunitense colpisce il processo e indebolisce la lira Turca, che è trascinata verso il basso. La percezione del deterioramento dei rischi nel 2016, conseguente all’accrescimento delle tensioni regionali, intensifica il problema della sicurezza...

Investire nei Paesi emergenti

emerging markets
A cura di Ubs Wealth Management Dopo anni di sottoperformance rispetto ai mercati avanzati, finora le azioni emergenti hanno nettamente sovraperformato nel 2016. L’incertezza politica potrebbe alimentare la volatilità a breve termine, ma il CIO ritiene che la sovraperformance degli emergenti possa proseguire anche nel 2017. I tassi di crescita della regione dovrebbero accelerare nel 2017. Gli indicatori...

Mercati emergenti nuovi leader nel 2017?

emerging markets
A cura di Mathieu Nègre, Head of Global Emerging Equities di Union Bancaire Privée Con l’avvicinarsi della fine del 2016, potrebbe essere il momento giusto per rivedere le aspettative sugli utili per i Mercati Emergenti. Basandoci sulle stime di consensus pubblicate su Bloomberg, i Mercati Emergenti, con un 14%, saranno l’area con la maggiore crescita degli utili, contro il 12%, il 13% e il...

Un rialzo ragionevole per i mercati emergenti

emerging markets
A cura di Sean Taylor, Cio Apac, Deutsche Asset Management L’aumento di tassi di interesse degli Stati Uniti e l’orientamento della Fed sui 3 più potenziali aumenti nel 2017, piuttosto che i 2 previsti dal mercato, l’anno prossimo avranno effetti negativi per i mercati emergenti. Tuttavia, non necessariamente … soprattutto se si può essere selettivi e si diversifica sull’azionario....

Emergenti: il Sud Africa soffre la crisi del settore agricolo e minerario

sterlina rand gbp zar sudafrica
A cura di Coface L’economia sudafricana risente della crisi del settore agricolo e minerario, oltre alle incertezze dovute al rallentamento degli investimenti: Dopo il picco nel 2011, la performance di crescita del Sudafrica ha registrato un costante declino I servizi finanziari e la distribuzione sono resilienti ma l’economia interna ha risentito di crisi prolungate nel settore agricolo e minerario Si...

Est Europa, la view di Raiffeisen

est europa
A cura di Raiffeisen Capital Management Turchia. A livello di politica estera il presidente Erdogan sta cercando ovviamente di adottare un corso più indipendente dagli USA, e la vittoria elettorale di Trump dovrebbe ulteriormente alimentare questi sforzi. Allo stesso tempo tenta evidentemente di rianimare le ambizioni di una superpotenza ottomana. Ciò dovrebbe servire inoltre a rafforzare la sua...

Mercati di Frontiera, il meglio deve ancora venire

Frontier Markets
A cura di Emre Akcakmak, gestore del fondo East Capital (Lux) Frontier Markets La trasformazione che hanno vissuto i frontiers ha subito un’accelerazione nell’ultimo biennio. Alcune elezioni chiave, il calo del prezzo del petrolio e i deflussi dal mercato azionario hanno coinciso con una crescente domanda di cambiamenti politici e la necessità di aprire ulteriormente il mercato di alcuni di questi...

Mercati Emergenti, i fattori “Esg” fanno la differenza

emerging markets
Lo studio intitolato “Gli effetti legati ai fattori ESG sulle decisioni di investimento nei Paesi Emergenti: evidenze accademiche” di NN Investment Partners, realizzato in collaborazione con l’European Centre for Corporate Engagement (ECCE), è la prima indagine approfondita sulle performance dei portafogli azionari dei Mercati Emergenti che utilizzano i criteri ESG. L’analisi è stata realizzata...