Pausa di riflessione per i mercati di frontiera

Frontier Markets
A cura di Morningstar I momenti di incertezza delle Borse mondiali non risparmiano i mercati di frontiera. La categoria Morningstar che raccoglie i fondi che investono sull’azionario delle zone non ancora emergenti nell’ultimo mese (fino al 16 aprile e calcolato in euro) ha perso lo 0,5% portando a +1,7% la performance da inizio anno. “Chi investe nei mercati emergenti non deve dimenticare che...

Trump non frena la leadership dei mercati emergenti

trump-usa-america
A cura di Daniel Tubbs, Head of Global Emerging Market Equities di Mirabaud AM I mercati emergenti, a nostro avviso, assumeranno un ruolo di leadership a livello mondiale grazie a fondamentali costantemente solidi. A livello macro, inoltre, per quanto riguarda i pericoli di una guerra commerciale, non bisogna farsi prendere dal panico. Come già visto in passato, Trump tende in un primo momento a fare...

Emergenti, si rafforza la prospettiva di crescita della domanda interna

emerging markets
Di Maarten-Jan Bakkum, Senior Emerging Markets Strategist di NN Investment Partners A prima vista, alcuni investitori potrebbero pensare che l’azionario e l’obbligazionario dei mercati emergenti siano asset class da evitare nell’attuale contesto di mercato. In primo luogo, le aspettative del mercato riguardo ai tassi di interesse Fed sono in aumento dal settembre dello scorso anno. L’aumento...

Europa centrale e orientale: il rischio politico aumenta

est europa
A cura di Coface Con un’ondata continua di elezioni in Ungheria, Repubblica Ceca, Polonia e Slovenia i paesi dell’Europa centrale e orientale attraversano un periodo di grande cambiamento in un contesto di crescita economica ancora sostenuta. L’indice del rischio politico Coface evidenzia una situazione contrastata nella regione. Mentre il modello di rischio sociale indica un livello di rischio...

Pagamento delle imprese cinesi: nel 2018 aumentano i ritardi malgrado la crescita

cina 2013
a cura di Coface La crescita cinese ha assistito a una ripresa nel 2017. Il PIL è aumentato da 6,7% nel 2016 a 6,9% nel 2017, favorito da una domanda forte e dall’allentamento della politica fiscale e monetaria. Di conseguenza, i risk manager sono diventati più compiacenti, sia sulle previsioni economiche che sulle procedure di gestione del rischio. Dal 2003, Coface realizza studi annuali sull’esperienza...

Legg Mason: “La guerra commerciale favorisce i mercati emergenti”

emerging markets
Le offensive commerciali tra Stati Uniti e Cina sembrano destinate ad intensificarsi. Non dovrebbero però degenerare in una guerra commerciale su vasta scala e, sul lungo periodo, investitori accorti potrebbero ottenere dei benefici: lo sostiene Kim Catechis, head of global emerging markets di Martin Currie, affiliata del gruppo Legg Mason. I rapporti tra i due colossi sono precipitati il 22 marzo,...

Mercati di Frontiera, la crescita del Ghana al centro della scena

Africa Sub Sahariana
A cura di Oliver Bell, gestore del fondo T. Rowe Price Frontier Markets Equity, T. Rowe Price Senza dubbio il Ghana ha attraversato un periodo complicato negli ultimi anni, con un’economia che ha dovuto affrontare una crisi valutaria, un’inflazione a doppia cifra, tassi di interesse altissimi e un livello del debito pubblico in aumento. Tuttavia, oggi la crescita del Ghana è in ripresa e l’economia...

Azionario, primo trimestre 2018 positivo per gli ASEAN

asia
A cura di Christopher Chu, Fund Manager Asian equities di Union Bancaire Privée Le borse asiatiche hanno sovraperformato gli indici mondiali nel corso del primo trimestre dell’anno, con l’indice MSCI Asia Ex-Japan che ha registrato un rendimento dello 0,4% a fine marzo, contro l’indice MSCI World che ha visto un calo dell’1,7%. A guidare i rendimenti per l’Asia sono state le economie spinte...

Wolf Warrior II: riflessioni sulla Cina

Bandiera-Cina
A cura di Aqa Capital “Chiunque attacchi la Cina sarà colpito, non importa dove si trovi”, locandina del film. «Finalmente c’è un protagonista in cui possiamo identificarci», dichiara fuori dalla sala Gao Cheng, 28 anni, nata a Pechino. «In passato era raro vedere nei film prodotti in Cina un uomo solo che vuole salvare il mondo e riportare la pace». «Eroismo senza paura, ma responsabile”,...

Polonia, Repubblica Ceca, Ungheria, pressione inflazionistica in calo

emerging markets
A cura di Raiffeisen Capital Management  La produzione industriale e le vendite al dettaglio in Polonia continuano a essere molto solide e sono superiori alle attese degli analisti. Contemporaneamente si assiste a un lieve calo del tasso di inflazione e di recente è di nuovo sceso sotto il 2%. Un andamento simile dell’inflazione c’è stato anche nella Repubblica Ceca, tuttavia, l’inflazione...

Bric, l’India crescere più della Cina, ma c’è ancora molta strada da fare

cina-india
A cura di Raiffeisen Capital Management Cina – Abolizione del limite ai mandati del presidente della Repubblica: ci sono dei motivi assolutamente fondati nel non effettuare alcun cambiamento di turno della leadership nel 2022 A causa delle forti distorsioni dovute ai giorni di festa intorno al Capodanno, i dati congiunturali cinesi non sono, in via eccezionale, un tema in questo report. L’argomento...

Debito corporate, gli emergenti nascondono campioni di Esg

mercati-emergenti emerging
A cura di Karine Jesiolowski, Senior Investment Specialist di Union Bancaire Privée – UBP  Con l’accelerazione della crescita globale, i fondamentali delle società dei mercati emergenti continuano a migliorare. Inoltre, le obbligazioni societarie emergenti offrono valutazioni interessanti nell’attuale contesto di rendimenti bassi. Tuttavia, per gli investitori sensibili all’investimento...

Debito corporate emergente, asset class in evoluzione e promettente

emerging markets
A cura di Joep Huntjens, Lead Portfolio Manager, Emerging Markets Corporate Debt di NN Investment Partners  L’universo delle obbligazioni societarie dei mercati emergenti è cresciuto dalla condizione di 10 anni fa, quando era virtualmente inesistente, a un’asset class diversificata e autonoma, che offre opportunità con un rapporto rischio/rendimento interessante per i gestori attivi. L’asset...

La Cina non è più fonte globale di disinflazione

cina investimenti crescita economia
A cura di Isaac Meng, Portfolio Manager per i mercati emergenti Pimco I dati dell’indice cinese dei prezzi al consumo (IPC) di febbraio suggeriscono che la seconda maggiore economia mondiale non sarà più una fonte di disinflazione globale. La crescita dell’indice è stata del 2,9% rispetto allo scorso anno (Year-over-year), l’aumento più forte dal 2013. Sebbene il Capodanno cinese...

Il Giappone resta favorito mentre la volatilità scuote i mercati

Giappone
A cura di Toby Nangle, Co-responsabile asset allocation globale e Responsabile multi – asset EMEA, e Maya Bhandari, Gestore di portafoglio Multi – asset di Columbia Threadneedle Investments Mentre la nostra asset allocation complessiva è rimasta sostanzialmente invariata nell’ultimo mese, i mercati sono apparsi tutt’altro che tranquilli. L’ottima performance del mercato nel...