Cina verso un rallentamento dell’attività economica

Bandiera-Cina
A cura di Gero Jung, Chief Economist di Mirabaud Am L’inflazione cinese si è ridotta in luglio, mentre lo slancio dell’attività economica si sta moderatamente raffreddando. Il dato complessivo dell’inflazione si è attestato all’1,4%, con l’inflazione legata ai prodotti alimentari che è scesa notevolmente e il dato core che si è indebolito a sua volta. Il prezzo della carne suina, che...

Venezuela in fiamme: quali le conseguenze?

petrolio guerra
A cura di Brad Tank, Chief Investment Officer — Fixed Income Neuberger Berman Lo scorso maggio, il nostro co-responsabile del Team Emerging Markets Debt, Rob Drijkoningen, ha scritto un commento per le Prospettive settimanali del CIO dove sottolineava il momento positivo per i fondamentali dei mercati emergenti e per le riforme in via di attuazione in Brasile, Argentina, India, Indonesia e Messico....

Le opportunità della trasformazione cinese si trovano nei consumi, IT e finanziario

cina investimenti crescita economia
A cura di Jasmine Kang, Gestore del Comgest Growth Greater China La transizione economica di lungo periodo verso consumi e servizi, così come il rallentamento dell’espansione del debito o il restringimento monetario nel breve periodo, sembrano essere le priorità che stanno dettando l’agenda economica e monetaria cinese; quest’ultima, inoltre, largamente condizionata dall’intenzione di assicurare...

Emergenti, migliora il sentiment, ma la Cina continua a preoccupare

emerging markets
A cura di Hans Bevers, Capo Economista, Degroof Petercam AM Il sentiment sui mercati emergenti è migliorato rispetto all’inizio del 2016, grazie a una Fed più cauta, alla stabilizzazione dei prezzi delle materie prime e alle minori preoccupazioni per le prospettive di breve termine della Cina. Inoltre, i mercati emergenti hanno sperimentato una ripresa ciclica guidata dalle esportazioni in seguito...

Azionario asiatico ancora interessante

Asia
A cura di Christopher Chu, Fund Manager Asian equities, Union Bancaire Privée Per i mercati asiatici, manteniamo un outlook costruttivo per la seconda metà dell’anno, con il contesto economico e politico che è più favorevole verso la crescita degli utili ed è generalmente meno vulnerabile alla volatilità globale. Le politiche economiche continuano ad assestarsi intorno ad agende pro crescita,...

India: cosa cambia con la Good and Services Tax

india
Avinash Vazirani, gestore del fondo Jupiter India Select La Goods and Services Tax Indiana (GST) è entrata in vigore il primo luglio. Malgrado i possibili disagi iniziali l’impatto di medio-lungo periodo della GST dovrebbe rivelarsi positivo. La nuova GST indiana caratterizza la fase successiva del piano di modernizzazione e razionalizzazione del sistema finanziario indiano da parte dell’amministrazione...

Che effetti ha sull’America Latina la «Trumponomics»?

sudamerica
A cura di Coface Costa Rica, Salvador, Honduras e Messico sarebbero i Paesi maggiormente vulnerabili ad eventuali misure sulle importazioni imposte dagli Stati Uniti, a causa delle loro strette relazioni commerciali, in particolare nell’ambito dei prodotti manifatturieri. Inoltre, il PIL di questi paesi è più dipendente dalle esportazioni rispetto agli altri paesi della regione. Ipotizzando che...

I mercati emergenti hanno ancora benzina

emerging markets
A cura di Chris Thomsen e Shaw Wagener, gestori di portafoglio di Capital Group Le azioni dei mercati emergenti sono salite del 50% dopo i minimi di inizio 2016, grazie al continuo programma di incentivazione in Cina, alla domanda di numerose materie prime e alla maggiore stabilità del dollaro USA. Ma dopo una ripresa così forte, i ME hanno forse raggiunto il massimo? Si direbbe di no. Anche dopo...

Mercati Emergenti, rischi gestibili

emerging markets
A cura di Nadège Dufossé, Head of Asset Allocation di Candriam Investors Group Mercati Emergenti: rischi gestibili. Mentre da un lato prevediamo che l’atteggiamento accomodante delle principali banche centrali del mercato sviluppato si muoverà verso una posizione più neutra, dall’altro riteniamo che gli asset del mercato emergente presentino un potenziale rialzista aggiuntivo. La normalizzazione...

Cresce la fiducia sui Paesi Emergenti

emerging markets
A cura di Pictet AM La crescente fiducia dei consumatori rappresenta un segnale positivo per la crescita dei paesi emergenti Circa l’80% dei mercati emergenti ha sperimentato un aumento della fiducia dei consumatori rispetto ad un anno fa. Abbastanza sorprendentemente, il Brasile sta guidando questo processo nonostante ci siano ancora molti scandali legati alla corruzione politica. La spesa per gli...

Cambiamento climatico e il nuovo paradigma dei Paesi Emergenti

emerging markets
A cura di Martin Currie, società del gruppo Legg Mason Il cambiamento climatico è un’emergenza globale, ma sono le urgenze locali a spingere sempre di più i mercati emergenti nella loro strada verso un’economia con meno emissioni di carbonio e più eco-sostenibile. Prima che il presidente Donald Trump annunciasse ufficialmente l’uscita degli Stati Uniti dagli accordi sul clima di Parigi, si...

A shares cinesi negli indici Msci, un riconoscimento solo formale?

borsa cina
A cura di Tim Love, responsabile strategie azionarie Paesi Emergenti di GAM Il 21 giugno la notizia del giorno è stata l’inclusione della Cina nell’indice MSCI Emerging Markets da 1,6 trilioni di dollari, un movimento che sembrerebbe quasi indurre i gestori ad acquistare in massa i titoli quotati a Shanghai e Shenzhen. Tuttavia, la realtà è che l’evoluzione per l’universo degli Emergenti...

L’inizio della trasformazione dell’India

india
A cura di Natasha Ebtehadj, Gestore di portafoglio Columbia Threadneedle L’India ha cominciato il 2017 all’insegna della solidità. Dopo il periodo turbolento di fine 2016, quando il governo riformista è intervenuto in maniera radicale ritirando da un giorno all’altro l’86% della  moneta in circolazione per contrastare l’economia sommersa, la crescita economica si è ripresa e le azioni...

Perché il debito in valuta locale può dare di più

bond
A cura di Sara Silano, Morningstar “Il debito emergente in valuta locale continua ad essere attraente, grazie a rendimenti elevati in termini relativi e agli interessanti valori delle divise nazionali. C’è un adeguato premio per il rischio”. A dirlo sono gli strategist di Morningstar Investment Management. Ma non sono i soli. “Nel nostro scenario base, stimiamo un ritorno annuo tra l’8 e...

Emergenti meno sensibili al rialzo dei tassi grazie alla crescita

emerging markets
A cura di Maarten-Jan Bakkum, Senior Strategist, Emerging Markets di NN Investment Partners Nei Mercati Emergenti, il momentum di crescita è stato positivo sin da giugno dello scorso anno. Da quel momento, i dati ciclici più rilevanti dei venti Mercati Emergenti di maggior importanza sono andati migliorando. Inizialmente, sono migliorati prevalentemente i dati relativi alle esportazioni. Gli stati...