Da Deutsche Bank due certificati a leva fissa long e short sul Dax

Hai domande o commenti? Scrivi a info@finanzaoperativa.com

deutsche bank

Deutsche Bank ha lanciato sul mercato SeDex di Borsa Italiana due certificati a leva: il Factor LevDax x4 e il Factor ShortDax x4. Questi certificates replicano linearmente, al lordo dei costi di gestione, la performance degli indici LevDAX x4 e ShortDAX x4, calcolati da Deutsche Börse e moltiplicano per quattro l’andamento dell’indice tedesco Dax su base giornaliera.I principali vantaggi di questi prodotti sono: la presenza della leva fissa giornaliera fissata a 4; la possibilità di scegliere tra due strategie di investimento (long e short); la base giornaliera di calcolo dell’indice; il ribilanciamento automatico della base di calcolo in caso di movimenti giornalieri del Dax pari o superiori al 12,5 % (pari a una perdita del 50% dell’indice a leva); il costo totale contenuto pari all’1%; la liquidità garantita da Deutsche Bank. La leva degli indici replicati dai Faktor Certificate è fissa e viene calcolata giornalmente sul prezzo di chiusura dell’indice del giorno precedente. Pertanto nel caso in cui la perfomance del sottostante si muova nella direzione desiderata, si verifica un effetto cumulativo positivo tale per cui la performance dell’indice registra una crescita maggiore rispetto al Dax . Stesso meccanismo avviene se la perfomance non si muove nella direzione desiderata, creando un effetto cumulativo negativo.  Gli indici LevDAX x4 e ShortDAX x4 prevedono poi un particolare meccanismo di ribilanciamento automatico. Nel caso in cui l’indice DAX dovesse registrare un ribasso del 12,5 per cento durante un unico giorno di negoziazione (o un rialzo per chi avesse acquistato lo Short DAX x4), l’indice a leva perderebbe il 50 per cento del suo valore (12,5 moltiplicato per il fattore 4). Tuttavia, al raggiungimento di tale soglia, il calcolo dell’indice a leva sarà temporaneamente interrotto e verrà simulato un nuovo giorno di negoziazione ricalcolando la base dell´indice che sarà rappresentata dalla media dei valori registrati dall’indice Dax per 10 minuti a partire dai 5 minuti successivi al raggiungimento della soglia del 12,50%. In caso di periodi volatili del mercato, l’andamento dell’indice sottostante  non replica linearmente la performance del Dax per periodi superiori ad un giorno di negoziazione a causa del “compounding effect” (o effetto dell’interesse composto). Questo perché la base di calcolo dell’indice a leva viene fissata quotidianamente sulla base del valore di chiusura dell´indice nel giorno precedente.

I Faktor Certificate si prestano principalmente ad essere utilizzati con finalità di trading e possono anche essere considerati per operazioni di copertura di portafogli azionari  per orizzonti temporali molto brevi. Inoltre, grazie all’effetto cumulativo, offrono opportunità interessanti in contesti di mercato con tendenze di forte e prolungato rialzo o ribasso. Attenzione però: per lo stesso motivo, risultano quindi penalizzanti nelle fasi volatili di mercato.

final250x250

pf button both

Share this post: