Da Finint minibond da 20 milioni, tasso 4%

Hai domande o commenti? Scrivi a info@finanzaoperativa.com

bond

Finanziaria Internazionale Holding ha oggi emesso un nuovo prestito obbligazionario ai sensi del Decreto Legge 83/2012, un “Minibond” quotato nel sistema multilaterale di negoziazione gestito da Borsa Italiana S.p.A. – segmento professionale ExtraMot Pro. Si tratta della seconda emissione di Minibond di Finint, dopo la scadenza del precedente Minibond al 22 gennaio.  Il nuovo prestito obbligazionario, di 20 milioni di euro, della durata di 18 mesi e tasso lordo del 4%, ha visto la partecipazione di 7 diversi investitori professionali.

L’operazione si colloca nell’ambito del più ampio programma finalizzato al rafforzamento di Finint e del Gruppo, da attuarsi anche attraverso la più ampia diversificazione delle fonti di approvvigionamento della liquidità, sfruttando le nuove possibilità di finanziamento introdotte dal D.Lgs n. 239/1996, come successivamente modificato, ed in particolare la possibilità di emettere strumenti finanziari di cui all’art. 32 del D.L n. 83/2012 (Decreto Sviluppo). Sempre nell’ambito della diversificazione delle fonti di finanziamento è da considerare anche il programma di cambiali finanziarie deliberato da Finanziaria Internazionale Holding S.p.A. nel luglio scorso, che ha già portato all’emissione di due cambiali finanziarie per complessivi 13 milioni di euro.

Finanziaria Internazionale Holding è la capofila del gruppo Finanziaria Internazionale che opera in diverse aree di business: area Business Process Outsourcing attiva nell’ambito dell’Automotive & Nautical Services, dell’Outsourcing Immobiliare, della Consulenza Lean P & O, del Front & Back Office Mutui; area Investiment Banking & Asset Management attiva nella Finanza Strutturata, nell’Asset & Wealth Management, nel Corporate Finance, nel Private Equity e nelle Intestazioni Fiduciarie nel cui contesto vi è la recente introduzione di Banca Finint; area Investimenti Proprietari che si occupa della gestione degli Investimenti Finanziari, delle Infrastrutture, dell’Equity Investment Portfolio e del Real Estate.

Share this post: