Dax volatile: superati il quinto target al ribasso e il secondo al rialzo

Hai domande o commenti? Scrivi a info@finanzaoperativa.com

dax logo

Il future sul Dax scadenza dicembre disegna una seduta rialzista ma rimane nel range laterale in cui è inserito da un mese circa e anche sotto la media a 21. Nel dettaglio, dopo un avvio a 12.962 e un minimo a 12.860, il derivato è tornato fino a 13.035, attestandosi alle 20 a 13.008 punti. La rottura di 13.000 ha così portato a centrare il secondo target a 13.035 punti, mentre in precedenza la violazione di 12.960 al quinto al ribasso a 12.865 punti. Nel frattempo la media mobile a 21 sedute passa ora a 13.063 punti, mentre lo Stocastico torna sopra la propria trigger line.

La tenuta di 13.000 sarebbe un primo segnale per il future che avrebbe come target successivi a 13.020, 13.035, 13.050; poi 13.070, 13.085 e 13.100; poi 13.120, 13.135 e 13.150 punti. E ancora a 13.170, 13.185 e 13.200 punti. Infine a 13.215, 13.230 e 13.250 punti. Per contro, la violazione di 12.980 riaprirebbe spazi di flessione in direzione di 12.960, 12.940, 12.920 e 12.900. Infine a 12.880, 12.865 e 12.850, 12.835, 12.820 e 12.800 punti.  M.M.

Ger30Dec17Daily

Share this post: