Fib ancora in cerca di un valido supporto

Hai domande o commenti? Scrivi a info@finanzaoperativa.com

fib logo

La sequenza di candele nere non sembra arrestarsi: con la seduta di oggi siamo arrivati a sei consecutive per il Fib, il future sull’indice Ftse Mib con scadenza dicembre. Certo, ormai l’ipervenduto tecnico in cui si trovano tutti i principali indicatori e oscillatori tecnici non esclude un rimbalzo dei corsi, almeno in ottica di breve termine. Tuttavia, se la violazione del supporto in area 22.215 venisse confermata, per il derivato il prossimo livello di sostegno diventerebbe la soglia tecnica e psicologica posta a quota 22.000 e, in seguito, l’area a ridosso dei 21.750 punti.

Solamente nell’ipotesi in cui il future dovesse nuovamente incrociare al rialzo a quota 22.450 la media mobile a 21 giorni si profilerebbe un primo credibile spiraglio di risalita. E in quest’ottica i successivi target diventerebbero 22.750 e 22.880.     G.R.

Clicca sul grafico per ingrandirlo

Fib

 

 

 

Share this post: