Fib in ipercomprato

Hai domande o commenti? Scrivi a info@finanzaoperativa.com

fib logo

Il Fib, il future sull’indice Ftse Mib con scadenza marzo 2018, ha archiviato la settimana inanellando l’ottava seduta consecutiva chiusa con segno positivo e segnando un nuovo massimo in area 23.400 punti dopo aver confermato il superamento della resistenza statica a quota 23.100. Come detto ieri, certo, arrivati a questo punto, tutti i principali indicatori e oscillatori tecnici sono ormai entrati in territorio di ipercomprato e, di conseguenza, non si esclude una prossima fase laterale di consolidamento o addirittura una correzione. Tuttavia, almeno in ottica di breve termine è possibile un ulteriore allungo con target a 23.500 prima e 23.750 poi.

Per contro, l’eventuale ritorno al di sotto di quota 23.200 prima e, soprattutto, al di sotto della soglia a 23.100 punti favorirebbe l’inizio di un ritracciamento con obiettivi in zona 22.835 prima e  in seguito in zona 22.600/550 poi.   G.R.

Clicca sul grafico per ingrandirlo

Fib

 

Share this post: