Nasce la versione inglese del Barometro Minibond Market Trends

Hai domande o commenti? Scrivi a info@finanzaoperativa.com

minibond

Sono sempre più gli operatori esteri del settore finanza a mostrare un interesse nei confronti dei minibond e del mercato italiano. Da questa crescente attenzione nasce l’idea di sviluppare una versione inglese del Barometro Minibond Market Trends che arriva a distanza di un mese dall’ultimo aggiornamento italiano. Come la precedente versione, le analisi riportate in Minibond Scorecard Market Trends sono curate da MinibondItaly e da Epic Sim (già autore del “Minibond Trends”).  Il documento avrà cadenza trimestrale e uscirà a distanza di un mese dalla versione italiana; questo per avere aggiornamenti sempre costanti, dettagliati e precisi.

Minibond Scorecards Market Trends è realizzato da MinibonItaly.it, portale italiano dei minibond (sviluppato e gestito dalla boutique di consulenza strategica e advisory finanziaria Business Support ). Il crescente interesse dall’estero nei confronti del mercato italiano è confermato dagli accessi al portale da diverse zone del mondo, i dati comprovano che circa il 20 % delle visite sono da paesi esteri, in particolare:

–   I primi cinque paesi a detenere il record di numero di visite da oltre confine, continuano a essere i centri finanziari/ industriali rilevanti a livello globale: Inghilterra, Francia, Svizzera e Germania, con un numero in crescita di nuovi accessi da diverse zone degli Stati Uniti.

–   Rilevante novità, rispetto ai mesi scorsi, è l’aumento delle nuove sessioni da Cina e Giappone con una percentuale rispettivamente quasi del 2% sul totale degli accessi esteri.

L’interesse dall’estero è confermato anche da Epic-Sim, coautore insieme a MinibondItaly.it, del documento: molti sono stati gli investitori stranieri, soprattutto dall’Ovest Europeo, ad interagire con la società negli ultimi mesi.

Minibond Scorecards: Market Trends, come la versione italiana, analizza – con aggiornamenti trimestrali – le principali caratteristiche delle emissioni di taglio non superiore a 50 mln di euro (taglio, scadenza, tasso di interesse, modalità di rimborso…) e fornisce un “identikit del Minibond” (caratteristiche medie sul totale delle emissioni).

Share this post: