Aim: KT&Partners conferma target di 6,11 euro per Leone Film Group

A cura di Market Insight

Gli analisti di KT&Partners, in un aggiornamento pubblicato oggi sul titolo Leone Film Group, hanno confermato il fair price a 6,11 euro. Un prezzo che incorpora un upside del 24,7% rispetto alla valutazione corrente.

Ad inizio febbraio il board della società capitolina ha annunciato i risultati preliminari del 2018, che hanno confermato la capacità di raggiungere i target del Piano Strategico 2018-2020.

Nel dettaglio, il fatturato è cresciuto del 12,5% a 119 milioni, grazie alla buona perfomance registrata dai film distribuiti nei teatri e attraverso Free Tv, Pay Tv e i canali digitali.

L’Ebitda è salito dell’1,9% a 30 milioni, sostanzialmente in linea con le attese degli analisti (30,2 milioni) e con quanto riportato nel suddetto Piano.

Dal lato patrimoniale, al 31 dicembre 2018 l’indebitamento finanziario netto è stato superiore alle attese fissandosi a 49,5 milioni, rispetto ai 45 milioni previsti dagli analisti (40,5 milioni a fine anno 2017). Un andamento riconducibile alla normativa dello split payment, che ha comportato una riduzione del debito IVA e un conseguente aumento del credito IVA per oltre 6 milioni.

In considerazione della partenza positiva del 2019, che ad oggi ha visto il rilascio di tre film (Mia e il Leone, Vice e Green Book) incassando finora oltre 10,8 milioni, gli analisti di KT&Partners hanno lasciato invariate le stime per il 2019. Si ricorda che il film Green Book uscito lo scorso 31 gennaio, ha raccolto oltre 1,8 milioni al botteghino nel suo weekend di apertura.

Per l’esercizio in corso il fatturato è atteso a 128,1 milioni, l’Ebitda a 32,5 milioni, con il relativo margine al 25,3%, e l’Ebit a 9,7 milioni. L’utile netto dovrebbe fissarsi a 7,7 milioni, esprimendo un eps di 0,54 euro.

Commenta per primo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà mostrato.


*