Ancora una candela nera per il Dax. Raggiunti il quinto target al ribasso e il quinto al rialzo

DAX

Inside bar per il Dax future che alle 19.30 era scivolato al di sotto della soglia degli 11.000 punti. Il derivato, dopo un avvio a 11.020 e un minimo a 10.857, ha provato a risollevarsi risalendo fino a 11.138 scivolando poi nuovamente, verso sera, sotto quota 11.000. Raggiunto quindi prima il quinto target ribassista a 10.860 punti, quindi, sul successivo rimbalzo, e con il superamento di 11.045, il quinto obiettivo al rialzo a 11.135 punti. Lo scenario rimane ovviamente estremamente volatile, e lo sarà almeno per tutta la settimana. Tuttavia per ora il derivato sembra voler continuare a testare dall’alto la ex resistenza di breve che tuttavia sembra tenere. Anche perchè nella stessa area – 10.085 punti – transita il supporto dinamico di medio. Con il ritorno dei corsi al di sotto di 10.940, primi sostegni a 10.920 e 10.900; poi 10.880, 10.860, 10.845, 10.820 e 10.800; quindi a 10.785, 10. 770 e 10.755, a 10.740, 10.720 e 10.700 punti. Oltre 11.015, invece, primi obiettivi a 11.030, 11.045, 11.060, 11.080 e 11.100. Ancora a 11,120, 1.135, 11.150, 11.165, 11.180 e 11.200. Infine a 11.220, 11.240, 11.255, 11.270, 11.285 e 11.300 punti.  Infine a 11.320, 11.335, 11.355 e 11.375, con chiusura del gap lasciato oggi. M.M.
Ger30Sep15Daily