Azimut prosegue in un canale rialzista. I prossimi target tecnici

Azimut appare graficamente inserito in un canale rialzista dalla seconda metà di marzo. Un movimento di recente confermato dal rimbalzo dei corsi dal supporto dinamico ascedente, limite inferiore del suddetto canale, in area 15 euro e dal superamento della resistenza statica di breve termine posta a quota 16 e che ha buone chance di proseguire dato che gli indicatori tecnici npn sono ancora in territorio di ipercomprato.

I prossimi obiettivi tecnici di Azimut

Da punto di viata operativo, al rialzo i prossimi target di Azimut sopno individuabili in prima battuta a quota 17,75, top dello scorso giugno, e in seguito (eventualmente dopo un’auspicabile quanto “salutare” fase laterale di consolidamento di breve termine) in zona 18,95/19,40 euro. Cruciale però posizionare uno stop loss a quota 16, livello al di sotto del quale si profilerebbe un’inversione ribassista del titolo.

Da rilevare inoltre che attualmente Azimut vanta un rendimento del dividendo del 6,02%.        G.R.

Il trend di Azimut a Piazza Affari nel medio termine

Commenta per primo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà mostrato.


*