Azimut tenta un rimbalzo sulla media mobile a 50 sedute

Azimut sta tentando di rimbalzare dopo il test in area 21 euro della media mobile a 50 sedute. Un movimento accompagnato da scambi superiori alla media mensile che però necessita di ulteriori conferme per trasformarsi un uno stabile recupero. A cominciare dal superaemnto della resistenza dinamica discendente di breve termine al momento passante per quota 21,70.

I prossimi obiettivi tecnici di Azimut

Oltre l’ostacolo a 21,70 euro i successivi target sono individuabili in prima battuta a quota 22, dove transita ora la media mobile a 21 giorni, e poi in zona 22,80, dove è posta una resistenza statica di breve-medio periodo. Attenzione però: è cruciale posizionare uno stop loss a 21 euro, al di sotto del quale proseguirebbe il downtrend iniziato a fine novembre.

Da rilevare poi che al livello di quotazione attuale Azimut vanta un rendimento del dividendo (dividend yield) del 5,53 per cento.       G.R.

Il trend di Azimut nel medio termine a Piazza Affari

Commenta per primo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà mostrato.


*