Banco Bpm in evidenza a Piazza Affari, sarà vera gloria?

Sarà vera gloria? Con l’Italia che resta in lockdown, anche se parzialmente allentato, e le banche che stentano a concedere i crediti trionfalmente annunciati dal governo Conte, temendo possibili ripercussioni penali in caso di successivi fallimenti, Banco Bpm si mette in luce in avvio di settimana a Piazza Affari dove il titolo guadagna il 2% dopo i primi scambi, grazie ad un primo trimestre chiuso con un utile netto di 151,6 milioni di euro, poco meno dei 155,4 milioni dello stesso periodo di un anno e oltre le attese di cosnenso.

Le raccomandazioni degli analisti su Banco Bpm

Equita Sim, che su Banco Bpm esprime un “buy” con target prica a 1,9 euro contro i poco più di 1,17 euro di stamane in borsa, sottolineano l’impatto positivo di componenti straordinarie non cash sul risultato trimestrale, assieme ad un risultato operativo leggermente migliore del previsto. Gli analisti notano come tuttavia sia tornata a crescere la volatilità delle performance, sia in termini di bottom line che di capitale. Banca Imi appare invece più soddisfatta, in particolare dell’andamento dei ricavi “core” e del rinnovato focus sull’efficientamento dei costi.

Anche gli analisti di Banca Imi (”buy” con target price di 2,1 euro) restano tuttavia prudenti, temendo che l’impatto del Covid-19 sia solo parzialmente incorporato nei numeri del primo trimestre (Banco Bpm ha accantonato 70 milioni per rettifiche su crediti, poco più di Ubi Banca e Bper Banca, entrambe ferme a 50 milioni, ma molto meno di Mps, con 193 milioni) e si attende dunque che l’effetto si noterà maggiormente nei prossimi trimestri, con nuovi accantonamenti una volta che il deterioramento dell’asset quality sarà visibile.

Kepler Cheuvreux (“hold” e con prezzo obiettivo a solo 1,3 euro) giudica invece migliore del previsto l’utile netto e rivede al rialzo del 7,6% le stime di utile per azione rettificato 2020/2023, restando peraltro a livelli inferiori rispetto ai target ufficiali dell’istituto. Lo scenario macro e quello industriale non inducono dunque a particolare ottimismo al momento, ma dopo aver ceduto oltre il 45% in tre mesi Banco Bpm, che la scorsa settimana ha già recuperato un primo 3%, potrebbe avere ancora benzina nel motore per proseguire nel rimbalzo tecnico in Borsa.

Il quadro tecnico di Banco Bpm

Dopo le ultime sedute la tendenza di brevissimo è tornata neutrale, mentre quella a breve resta positiva grazie ad una inversione rialzista segnalata dall’incrociarsi della media mobile veloce a 7 sedute, ora a 1,1205, e quella più lenta a 14 sedute (a 1,1098), entrambe superate di slancio dalle quotazioni. Operativamente in giornata i supporti statici sembrano abbastanza distanti (a 1,01 e poi a 0,98 euro per azione) per dare fiato al titolo, che potrebbe provare a testare le resistenze statiche più vicine, a 1,23 euro per azione.

Un eventuale ulteriore ritorno d’interesse, con volumi adeguati, potrebbe poi portare il titolo oltre la soglia degli 1,25 euro. In caso di prese di profitto invece le stesse medie mobili potrebbero offrire una prima area di supporto tra 1,11 e 1,12 euro per azione. Essendosi ormai chiuse le strategie ribassiste, gli investitori più avvezzi al rischio potrebbero provare a entrare sul titolo attorno a tali livelli, con stop loss a 98 centesimi per azione.

Lo Stocastico e l’indicatore di forza relativa (Rsi) non forniscono al momento particolari indicazioni, trovandosi nella parte inferiore della rispettiva banda d’oscillazione ma sopra i valori di ipervenduto. La strategia rialzista non è dunque perfettamente confermata dal quadro tecnico e potrebbe non offrire i risultati sperati, per questo ogni operazione su Banco Bpm può al momento intendersi come unicamente occasione di trading, da gestire nell’arco della giornata o al massimo di poche sedute monitorando attentamente l’evolversi dei prezzi non meno che il flusso di notizie relative al quadro sanitario e alla riapertura dell’economia italiana.

Il trend di medio termine di Banco Bpm

A cura di Luca Spoldi, Cefa, 6 In Rete Consulting Ceo (www.6inrete.it)

 

Commenta per primo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà mostrato.


*