Break out dell'EuroStoxx50 oltre la resistenza di 3.090 punti

Dopo la fase laterale, ecco il break del future sull’EuroStoxx 50 scadenza marzo 2019 che rompe con decisione il bordo superiore del canale a 3.090 punti. Nel dettaglio, venerdì, dopo un avvio a 3.079 e un minimo a 3.079 il derivato è schizzato fino a 3.142, chiudendo a 3.136 punti. Nel frattempo lo Stocastico torna sopra la propria trigger line e resta in zona di ipercomprato, mentre la media mobile a 21 sedute si posiziona ora a 3.040 punti.
Il derivato, con la tenuta di area 3.120/30 potrebbe ora riprovare l’attacco alle prossime resistenza con primi target a 3.140, 3.155, 3.170, 3.185 e 3.200; poi 3.215, 3.230, 3.250, 3.265, 3.280 e 3.300 punti. Per contro, la violazione di 3.120 farebbe scattare gli short di breve e troverebbe i primi supporti a 3.100; poi a 3.080, 3.065, 3.050, 3.035, 3.020 e 3.000 punti. Poi 2.985, 2.975 e 2.960 punti. M.M.