Salutare pausa di consolidamento per il Fib

fib logo
Fase di consolidamento laterale per il Fib, il future sull’indice Ftse Mib con scadenza marzo 2019, che si sta muovendo a ridosso della tecnica e psicologica dei 19.000 punt base. Operativamente, affinchè possa proseguire l’uptrend iniziato nelle prime sedute del 2019, è essenziale la conferma della tenuta del supporto dinamico ascendente a 18.885, livello dove al momento transita anche...

L’EuroStoxx50 continua l’ascesa

Il future sull’EuroStoxx 50 scadenza marzo 2019 si conferma ben sopra quota 3.050 punti e prosegue l’ascesa dopo lo stop di lunedì 7. Nel dettaglio, dopo un avvio a 3.064 e un minimo a 3.060 il derivato è tornato fino a 3.089, attestandosi alle 21 a 3.074 punti. Nel frattempo lo Stocastico resta sopra la propria trigger line e si avvicina alla zona di ipercomprato, mentre la media mobile...

Il Dax rivede quota 10.900 punti

dax logo
Il future sul Dax scadenza marzo 2019 prosegue il recupero e si conferma sopra la propria media mobile a 21 sedute. Nel dettaglio, dopo un avvio a 10.849 e un minimo a 10.840, il derivato è tornato fino a 10.963, attestandosi alle 21 a 10.897 punti. Nel frattempo la media mobile a 21 sedute passa ora a 10.748 punti, mentre lo Stocastico è sopra la sua trigger e vicino alla zona di ipercomprato. Il...

Il Fib torna sopra la soglia dei 19.000 punti

fib logo
Settima candela rialzista consecutiva per il Fib, il future sull’indice Ftse Mib con scadenza marzo 2019, che oggi ha superato anche la resistenza statica e soglia psicologica dei 19.000 punti dopo aver oltrepassato la trendline discendente a 18.700 e avre incrociato al rialzo a quota 18.655 la media mobile a 21 sedute e a 18.870 l’analoga media a 50 giorni. Un movimento, quello di recupero in...

Ferrari fa un’inversione a U a Piazza Affari

Ferrari accellera al rialzo e prosegue nel movimento di recupero dopo i minimi in area 84 euro di fine dicembre. Un movimento che nelle ultime sedute ha spinto il titolo a incrociare al rialzo prima a quota 91 lamedia mobile a 21 giorni e poi, oggi, a oltrepassare anche l’analoga media a 21 sedute al momento passante per 95,10 euro. Visto poi che gli indicatori tecnici non sono ancora entrati...

L’EuroStoxx50 prova a continuare l’ascesa

Il future sull’EuroStoxx 50 scadenza marzo 2019 rimane sopra quota 3.050 punti e prosegue l’ascesa dopo lo stop di lunedì 7. Nel dettaglio, dopo un avvio a 3.036 e un minimo a 3.031 il derivato è tornato fino a 3.078, attestandosi alle 21 a 3.062 punti. Nel frattempo lo Stocastico resta sopra la propria trigger line e si avvicina alla zona di ipercomprato, mentre la media mobile a 21...

Il Dax di nuovo sopra quota 10.800 e oltre la media mobile

dax logo
Il future sul Dax scadenza marzo 2019 prosegue il recupero e torna sopra la propria media mobile a 21 sedute. Nel dettaglio, dopo un avvio a 10.754 e un minimo a 10.742, il derivato è tornato fino a 10.912, attestandosi alle 21 a 10.837 punti. Nel frattempo la media mobile a 21 sedute passa ora a 10.760 punti, mentre lo Stocastico è oltre la zona mediana di oscillazione e sopra la sua trigger. Il...

Fib, avanti piano ma avanti

fib logo
Sesta candela bianca consecutiva per il Fib, il future sull’indice Ftse Mib con scadenza marzo 2019, chedopo aver oltrepassato la trendline discendente a 18.700 ha incrociato al rialzo a quota 18.655 la media mobile a 21 sedute e a 18.870 l’analoga media a 50 giorni. Un movimento che, complice l’ancora ampia distanza dalla zona di ipercomprato tecnico dei principali indicatori e oscillatori,...

Enel in un canale rialzista. I prossimi target del titolo

Enel è graficamente inserito in un canale ascendente che ha spinto i corsi a oltrepassare la trendline discendente di medio periodo in area 5,10 euro, chiudendo così il gap ribassista aperto a inizio maggio. Un movimento che, dopo un’eventuale quanto salutare fase laterale di consolidamento di breve termine, favorisce un ulteriore allungo dei corsi verso il test della resistenza statica posta...

Cnh Industrial conferma l’inversione rialzista. I prossimi target

Cnh Industrial sembra confermare l’inversione rialzista dopo il ritorno al sopra della soglia tecnica e psicologica posta a quota 8 e l’incrocio della media mobile a 21 sedute al momento passante per 8,20 euro. Un movimento che ha buone chance per proseguire vista l’ancora ampia distanza degli indicatori tecnici dalla zona di ipercomprato. Dal punto di vista operativo al rialzo i...

EuroStoxx50 respinto dalla media mobile a 21 sedute

Il future sull’EuroStoxx 50 scadenza marzo 2019 rimane sopra quota 3.000 punti ma viene respinto dalla media mobile. Nel dettaglio, dopo un avvio a 3.052 e un top a 3.070 il derivato è tornato fino a 3.014, attestandosi alle 20 a 3.037 punti. Nel frattempo lo Stocastico resta sopra la propria trigger line e ben fuori dalla zona di ipervenduto, mentre la media mobile a 21 sedute si posiziona...

Il Dax ripiega sotto quota 10.800

dax logo
Il future sul Dax scadenza marzo 2019 subisce le prese di beneficio e si riporta al di sotto di quota 10.800, respinto dalla propria media mobile a 21 sedute. Nel dettaglio, dopo un avvio a 10.824 e un top a 10.902, il derivato è tornato fino a 10.681, attestandosi alle 20 a 10.760 punti. Nel frattempo la media mobile a 21 sedute passa ora a 10.797 punti, mentre lo Stocastico è oltre la zona mediana...

Fib di nuovo prossimo al test della soglia dei 19.000 punti

fib logo
Avanti con massima cautela. Questa la marcia del Fib, il future sull’indice Ftse Mib con scadenza marzo 2019, che ha confermato oggi il superamento della trendline discendente che da inizio dicembre bloccava i tentativi di rialzo dei corsi e l’incrocio della media mobile a 21 giorni ora a quota 18.680. Operativamente, al rialzo i prossimi obiettivi sono individuabili in prima battuta a quota...

Autogrill torna a incrociare rialzo la media mobile a 21 sedute

Nuovi segnali rialzisti per Autogrill, che dopo aver oltrepassato la trendline discendente a 7,25 euro ha anche incrociato al rialzo a quota 7,60 la media mobile a 21 sedute confermando così lo sviluppo del canale rialzista iniziato alla fine dello scorso mese di dicembre. Operativamente, oltre la resistenza statica di breve/medio periodo posta a 8,05 euro i successivi target diventerebbero 8,25 in...

Azimut in cerca di conferme dell’inversione rialzista

Azimut prova a confermare l’inversione al rialzo della rotta dopo il superamento della trendline discendente a quota 9,65 euro. Per assistere allo sviluppo di un credibile uptrend il titolo dovrà però oltrepassare anche la media mobile a 21 sedute al momento passante per 10,30 euro. Oltre questo ostacolo i sucessivi target diventerebbero in prima battuta quota 10,65, dove transita al momento...