Mercato troppo pessimista su Apple

apple store
A cura di Francesco Lavecchia, Morningstar Prima il calo delle vendite di iPhone nel 2018, poi il profit warning per il 2019. Nel giro di due mesi il titolo Apple ha bruciato oltre il 30% della sua capitalizzazione di mercato e ora è scambiato a un tasso di sconto di circa il 26% rispetto al fair value di 200 dollari (report aggiornato al 2 gennaio 2019).  L’ultimo scossone sui listini si è registrato...

Sabaf: M&A per ampliare la gamma e crescita organica per rafforzarsi all’estero

A cura di Market Insight Il gruppo bresciano si prepara a intraprendere un rinnovato percorso di crescita, con l’obiettivo di raddoppiare il fatturato nell’arco dei prossimi cinque anni attraverso il rafforzamento della propria presenza internazionale e ampliando l’offerta prodotti. Una crescita che beneficerà in buona parte dalla strategia di M&A, con società target ben delineate e che...

Usa, utili in rallentamento ma non mancano le opportunità

Di R. Kaynor, co-gestore del fondo Schroder ISF US Small and Mid Cap Equities, e F. Thormann, gestore del fondo Schroder ISF US Large Cap, Schroders L’economia statunitense crescerà probabilmente in modo stabile nel 2019, ma il ritorno a livelli più ‘normali’ di tassi di interesse e la maggiore inflazione peseranno sulla crescita degli utili. La forza del mercato del lavoro è la causa principale...

Elettra Investimenti, l’analisi di Websim

A cura dell’Ufficio studi di Websim.it Elettra Investimenti è un gruppo attivo nel settore energetico. Nell’ambito della produzione, si occupa di progettare, realizzare e gestire impianti per la generazione di energia, anche da fonti alternative. La società opera anche in altri segmenti del mercato, come quello dell’efficienza energetica, volto al contenimento dei consumi e dei costi, anche...

Fope: l’analisi di Websim

A cura dell’Ufficio Studi di Websim.it Il Gruppo Fope (acronimo di Fabbrica oreficeria preziosi esportazioni) è una storica casa vicentina fondata da Umberto Cazzola nel 1929, opera nell’ambito della gioielleria di alta gamma. La società è conosciuta per il design caratteristico dei suoi prodotti, monili preziosi costituiti da una catena in maglia elastica. Già nel nome è espressa la...

Digital Magics, l’analisi di Websim

Trimestrali
A cura dell’Ufficio studi di Websim.it Digital Magics è una società fondata nel 2003 che dal 2008 ha assunto la veste di incubatore di progetti digitali per start up innovative ad alto valore tecnologico. Il suo compito è quello di fornire servizi di accelerazione per imprese emergenti, fornendo consulenza e mettendo a disposizione una rete di contatti e professionisti esperti. La società offre...

Utili delle imprese statunitensi in discesa?

wall street
A cura di Dws Nel 3°trimestre le aziende incluse nell’indice S&P 500 hanno registrato incrementi degli utili mediamente del 26% e l’83% di esse ha superato le previsioni. A nostro avviso nelle circostanze attuali acquistare azioni statunitensi solo perché le quotazioni sono diminuite comporta qualche rischio, perché la volatilità dei mercati misurata dall’indice «VIX» non preannuncia...

I profitti giustificano le valutazioni Usa?

Stati Uniti, Usa
A cura di Morningstar La tecnologia non è l’unico sistema. Ma, alla luce della trasformazione che hanno subito i mercati Usa negli ultimi anni, è un valido metro di misura per capire se le alte valutazioni dell’equity a stelle strisce sono giustificate. “Noi abbiamo sempre preferito stare con i piedi per terra ragionando in termini di stime di fair value basate sui fondamentali”, spiega Marta...

Fca, la cessione di Magneti Marelli non mette il turbo al titolo

A cura di Morningstar Il mercato festeggia, ma non troppo, dopo l’accordo tra Fca  e Calsonic Kansei per la vendita di Magneti Marelli. Il titolo del Lingotto ha chiuso ieri a +4% la seduta nonostante il prezzo di 6,2 miliardi di euro fosse superiore alle attese iniziali e continua a essere scambiato a un tasso di sconto del 45% rispetto al fair value di 25 euro (report aggiornato al 22 ottobre...

Credit Suisse taglia i target e peggiora i giudizi su Intesa e Banco Bpm

bank banca
In un report speciale sulle banche italiane gli analisti di Credit Suisse hanno downgradato Intesa SanPaolo a neutral con target price ridotto a 2,30 euro dai precedenti 2,90 euro e Banco Bpm a underperform con prezzo obiettivo tagliato a 1,70 euro dai precenti 2,50 euro. “La volatilità dello spread sovrano dell’Italia – hanno spiegato dall’istituto elvetico – sembra...

Azioni ad alto rendimento del dividendo, molte le opportunità a Piazza Affari

dividendi borsa yield
L’ondata di vendite che ha colpito Piazza Affari ha reso ancora più appetibili una serie di azioni, tra big e mid cap, che già storicamente vantavano un alto rendimento del dividendo. Alle quotazioni attuali infatti ci sono circa una ventina di titoli che dalla loro hanno un dividend yield superiore a ben il 5%. Un livello di rendimento ancora inarrivabile per molte obbligazioni, sia governative...

La guerra dei dazi ha reso Alibaba più interessante

A cura di Morningstar L’estate nera di Alibaba ha creato le condizioni per posizionarsi sul titolo con un adeguato margine di sicurezza. Negli ultimi tre mesi le azioni del gruppo cinese hanno perso circa il 22% della loro capitalizzazione di mercato e ora sono scambiate a un tasso di sconto superiore al 30% rispetto al fair value di 240 dollari (report aggiornato al 10 settembre 2018). Alibaba non...

Utility americane, top o flop?

A cura di Morningstar Torna il tempo delle utility Made in Usa. Il segmento ha sottoperformato l’indice S&P500 da novembre e oggi tratta vicino al fair value per la prima volta dal 2015. Le utility Usa sono vicine al fair value Ignorare i tassi Con il rialzo dei tassi di interesse, il rendimento da dividendo di cui gli investitori hanno goduto per anni potrebbe essere a rischio. Ma la storia...

Uno sguardo oltre i FAANG

Di S. Ramjee, Senior Investment Manager e S. Menon, Senior Multi Asset Strategist, Pictet AM Quello della tecnologia è il settore del mercato azionario che ha registrato le performance di gran lunga migliori quest’anno; risultato che molti osservatori attribuiscono a una serie di eccellenti società: Facebook, Apple, Amazon, Netflix e Google (note anche con l’acronimo “FAANG“)....

Quale fast food scegliere per ingrassare la cedola?

A cura di Morningstar I fast food sono sempre più popolari tra i dividend investor, ma chi scegliere tra McDonalds e Starbucks? Negli ultimi anni le società del settore hanno ridotto la quota dei negozi di proprietà a favore di quelli in franchising e hanno speso risorse finanziarie per finanziare i piani di riacquisto di azioni proprie e la crescita del dividendo, attirando l’interesse degli...