Da Banca Imi due nuove Obbligazioni Collezione a cedola fissa in euro e dollari

Banca Imi ha quotato direttamente sul mercato MOT  di Borsa Italiana ed EuroTLX due nuove Obbligazioni Collezione con cedole fisse crescenti (Step Up) in euro (codice Isin XS1854164024) e un’obbligazione con analoghe caratteristiche in dollari (Isin XS1854164370). Con questa emissione Banca Imi espande l’offerta di Obbligazioni Collezione quotate e negoziabili sui mercati regolamentati a quota...

High yield, il 2018 sarà l’anno degli astri nascenti

Di Alfred Hoffmann, Financial Planner Strategist & Educator, Avalon Investment Research Forti fondamentali creditizi, un contesto macroeconomico favorevole e un’abbondanza di nuove emissioni potrebbero presentare una serie di interessanti opportunità per gli investitori high yield, secondo il deputy head per l’asset class della casa lussemburghese. In termini qualitativi, il mercato high yield...

M&A e dazi imbarazzano il settore obbligazionario

A cura di Morningstar Fra la guerra dei dazi doganali accesa dagli Usa e la rinnovata attività di fusioni e acquisizioni, gli investitori in bond a livello globale non hanno tempo di annoiarsi. Soprattutto quelli che puntano sulle emissioni investment grade e su quelle high yield. La questione tariffe e quella M&A non sono collegate fra di loro, ma costringono gli operatori a decidere su quale...

Minibond, aumentano le emissioni di taglio inferiore i 50 mln di euro

minibond
Chiuso il secondo trimestre del 2018, il Barometro Minibond: Market Trends, redatto da MinibondItaly.it ed Epic Sim Spa, illustra nel dettaglio gli ultimi movimenti di emissioni del Mercato ExtraMot Pro di Borsa Italiana. 321 le emissioni raggiunte: da sottolineare, rispetto al trimestre precedente, l’aumento di emissioni di taglio inferiore a 50 mln di euro. Sebbene non inclusi nel quadro statistico,...

Anima, positivi sui bond emergenti

emerging markets
A cura di Anima Sgr Se Fed e BCE proseguono con la loro politica di normalizzazione, è anche vero che nel complesso le condizioni fnanziarie restano accomodanti. Pertanto, considerando anche l’aumento dei rischi, il giudizio sulle obbligazioni governative a più alto merito di credito da negativo diventa tatticamente neutrale. Resta prudenzialmente di sottopeso la posizione sui titoli di stato italiani,...

Cosa attendersi dai mercati obbligazionari per il secondo semestre?

A cura del team Global Fixed Income, Currency and Commodities Group di J.P. Morgan AM Il primo semestre ha portato difficoltà inattese per gli investitori nel reddito fisso e i rendimenti realizzati sono stati deludenti. Ora che i prezzi scontano gran parte degli sviluppi negativi, quali sono le possibilità di migliorare il risultato nella seconda metà dell’anno? Fondamentali Il quadro fondamentale...

È giunto il momento di vendere i Bund?

germania bce
A cura di Wolfgang Bauer, M&G Investments I titoli di Stato tedeschi hanno continuato ultimamente a guadagnare impeto, un po’ come la squadra tedesca ai mondiali…magari! Ma quest’ultima impennata dei Bund è sostenibile? Non credo. Partiamo da un’ipotesi di situazione rialzista. In un blog recente, descrivevo come i bund avessero offerto una copertura efficiente dalle crescenti incertezze...

Bond lunghi sostenuti dalle tensioni commerciali

minibond
A cura di Amundi Am All’inizio dell’anno abbiamo previsto un rialzo graduale e progressivo dei tassi lunghi a seguito di un contesto economico favorevole e di una politica monetaria meno accomodante. Il rendimento dei bund decennali tedeschi è salito a 0,75% a febbraio, ma nelle ultime settimane è ridisceso allo 0,30%. Da inizio anno i tassi americani sono saliti, ma lo scarto molto debole tra...

Ecco dove trovare ancora valore nei bond Usa

Analisi a cura di Jim Leaviss, Head of fixed interest, M&G Investments Le prospettive di un aumento dei tassi di interesse negli Stati Uniti restano un fattore chiave che ha finora frenato i rendimenti sui mercati obbligazionari mondiali. Guardando ai mercati dei titoli di Stato core, i rendimenti dei Treasury americani sono saliti significativamente. Tuttavia, una strategia globale flessibile...

Un bond indicizzato al tasso SONIA è l’inizio della fine del LIBOR?

A cura di David Covey, guest author M&G La settimana scorsa la Banca di investimento europeo (BIE) ha emesso la prima obbligazione pubblica basata sul benchmark SONIA riformato, segnando un passo ulteriore verso il processo di riforma dell’indice di riferimento nel Regno Unito. L’emissione a cinque anni e pari a un miliardo di sterline è stata prezzata con una cedola di 35 punti base al di...

La volatilità del mercato riporta valore nei mercati obbligazionari

A cura di Chris Iggo, Cio Obbligazionario, Axa IM La volatilità ha caratterizzato i mercati per buona parte del 2018: il VIX, soprannominato l’indice della paura, è salito molto a febbraio1 dopo un 2017 tranquillo. Nonostante qualche preoccupazione, noi crediamo che nella seconda metà del 2018 si aprano numerose opportunità per gli investitori obbligazionari attivi, soprattutto nel segmento...

I bassi rendimenti di questo ciclo economico sono ormai superati

Di Mark Holman, Ceo di TwentyFour AM Le metriche del credito, misurate dalle agenzie di rating, hanno continuato a migliorare per tutto il primo semestre di quest’anno, registrando ben più upgrade che downgrade in tutti gli angoli del mondo. Il ritmo degli upgrade è infatti accelerato nel secondo trimestre, nonostante il precedente fosse già il trimestre migliore dalla crisi finanziaria globale...

Obbligazioni high yield: riconsiderare i titoli con rating BB

A cura di Pimco Dati i livelli relativamente interessanti degli spread dei titoli con rating BB, riteniamo sia giunto il momento di riconsiderare quest’area trascurata del credito high yield. Poiché l’economia si trova nelle fasi finali della ripresa post-crisi, riteniamo che gli investitori farebbero bene ad adottare un atteggiamento cauto e selettivo sulle obbligazioni corporate. Nel...

Nuova obbligazione in rubli da Banca Imi

Oggi Banca Imi ha quotato direttamente sul mercato MOT ed EuroTLX una nuova Obbligazione Collezione: si tratta di un’obbligazione a tasso fisso in Rubli Russi (ISIN XS1822867963). Grazie a questa emissione Banca IMI espande l’offerta di Obbligazioni Collezione quotate e negoziabili sui mercati regolamentati, che salgono a quota 52 e che possono essere utilizzate per diversificare il proprio portafoglio...

E’ di nuovo l’ora dei bond emergenti?

emerging markets
A cura di Marco Caprotti, Morningstar E’ davvero finita la festa per i bond emergenti o il periodo d’oro sta per tornare? In un momento di bassi tassi di interesse (in alcuni casi negativi) per i bond delle zone sviluppate, la carta emerging sembrava poter dare le soddifazioni che gli investitori cercavano. L’indice JPM GBI-EM Global Diversified fra il 2016 e il 2017 ha guadagnato (in euro) quasi...