La febbre elettorale attraversa l’America Latina

A cura di Vivienne Taberer, Portfolio Manager, Emerging Market Fixed Income di Investec Asset Management  I risultati delle molte elezioni di quest’anno in America Latina plasmeranno la politica del prossimo decennio. Gli appuntamenti sono numerosi: il calendario prevede sei elezioni presidenziali, un referendum e molte elezioni legislative. Il Cile e l’Honduras hanno avuto le loro elezioni nel...

Il punto sulle elezioni in Venezuela

A cura di Jean-Jacques Durand, Fund Manager di Edmond de Rothschild Fund Emerging Bonds Le prossime elezioni presidenziali in Venezuela non saranno riconosciute dalla comunità internazionale, visto il contesto in cui i principali candidati dell’opposizione vengono eliminati e un sistema elettorale fortemente distorto a favore del regime. Il principale candidato “dell’opposizione”...

Mercati emergenti, dove puntare nel sud-est asiatico secondo NN IP

Asia
A cura di Maarten-Jan Bakkum, Senior Strategist, Emerging Markets di NN Investment Partners Mentre il mondo intero sembra essere interessato ad investire in Vietnam, l’interesse per l’Indonesia si è notevolmente ridotto negli ultimi anni. Il successo del Vietnam si basa sulle privatizzazioni, su una migliore tutela della proprietà intellettuale e su scelte politiche chiare volte a un...

Mercati emergenti, cambiano le regole del gioco

a cura di Philippe Waechter, Chief Economist di Ostrum Asset Management La situazione dei mercati emergenti sta drammaticamente cambiando. La stabilità delle politiche monetarie dei paesi industrializzati è stata un’opportunità per i paesi emergenti, visto che i loro tassi di interesse sono stati più elevati e lo spread con gli Stati Uniti ha rappresentato una forte fonte di rendimento. Cosa...

Emergenti, crescita stabile ma non in accelerazione

emerging markets
A cura di Alex Wolf, Senior Emerging Markets Economist di Aberdeen Standard Investments È un periodo difficile per i mercati emergenti, con il dollaro statunitense in crescita che mette sotto pressione gli asset dei mercati emergenti e la situazione geopolitica che continua a creare incertezza. Il recente sell-off in Argentina è stato un campanello d’allarme scattato di fronte al rafforzamento...

Mercati Emergenti, cambiano le regole del gioco

mondo mappa
A cura di Philippe Waechter, Chief Economist di Ostrum Asset Management La situazione dei mercati emergenti sta drammaticamente cambiando. La stabilità delle politiche monetarie dei paesi industrializzati è stata un’opportunità per i paesi emergenti, visto che i loro tassi di interesse sono stati più elevati e lo spread con gli Stati Uniti ha rappresentato una forte fonte di rendimento. Cosa...

La Corea vuole fare la locomotiva

Asia
A cura di Marco Caprotti, Morningstar Qualcosa sta cambiando in Corea. E il mercato è pronto a cogliere le opportunità. Il riferimento non è soltanto allo storico incontro fra i leader della parte Nord e Sud della penisola asiatica, Kim Jong-un e Moon Jae-in, sfociato in un accordo per denuclearizzare la regione. “Qualcosa si sta trasformando anche a livello societario, tanto da far diventare...

Quattro motivi di ottimismo verso il debito emergente in valuta locale

emerging markets
A cura di Francesco Lomartire, responsabile di SPDR ETFs per l’Italia Il debito emergente in valuta locale ha messo a segno rendimenti pari al 3,55% nel primo trimestre di quest’anno. Tuttavia, alcuni avvenimenti di aprile, come l’annuncio di nuove sanzioni russe, il superamento del 3% del rendimento del Treasury USA decennale e il rafforzamento del dollaro, hanno esercitato una certa pressione...

Argentina, che succede?

argentina
A cura di Claudia Calich, M&G Investments Nei giorni scorsi gli asset argentini sono stati messi a dura prova.  Ho ritenuto utile fare alcune considerazioni sugli ultimi movimenti e sulle implicazioni future per i mercati. Negli ultimi due mesi il peso argentino aveva cominciato a essere sopravvalutato in termini reali, in seguito agli ingenti afflussi da parte di investitori esteri nel 2017....

Emergenti, la variabile che conta è il basic balance

emerging markets
A cura di Enzo Puntillo, responsabile obbligazionario per i mercati emergenti di GAM Investments Nel 2017, abbiamo visto rendimenti positivi per la maggior parte delle posizioni sottostanti che abbiamo in portafoglio, con il Brasile in cima alla lista. L’Uruguay è stato un altro Paese in cui la performance è stata significativa ed anche le posizioni long in Argentina e short in Turchia hanno...

In America Latina si è aperta la stagione elettorale

A cura di Gorky Urquieta, Senior Portfolio Manager, Global Co-Head of Emerging Markets Debt, Neuberger Berman In America Latina è tempo di elezioni. Lo scorso marzo a El Salvador si sono tenute le elezioni politiche e amministrative, in aprile in Costa Rica è stato eletto un nuovo presidente e due settimane fa in Paraguay ci sono state le elezioni generali. Fra due settimane saranno i venezuelani...

Cautela sull’equity: la view di Anima

A cura di Anima Sgr Mercati azionari Europa: approccio ancora tattico e flessibile. Nell’ultimo mese il mercato azionario europeo ha registrato un leggero trend positivo, caratterizzato da una volatilità in calo rispetto alle settimane precedenti. Tatticamente, manteniamo una visione cauta a causa delle incertezze derivanti dalle recenti tensioni geopolitiche. A livello fondamentale, invece, i...

Dollaro e tassi Usa pesano sui mercati emergenti

A cura di Banca del Piemonte L’accoppiata dollaro forte e tassi Usa in salita (la cui ascesa è stata robusta e costante nella parte breve della curva negli ultimi mesi) sta iniziando a far sentire i suoi effetti sui mercati emergenti, che, anche se rimasti a lungo in un oasi di relativa tranquillità, stanno continuando a soffrire visibilmente, alternando fasi di coinvolgimento generalizzato dell’asset...

Africa: il calo delle riserve di cambio aumenta i rischi di un altro shock

Africa Sub Sahariana
A cura di Coface Il deprezzamento della valuta si sta attenuando ma l’indice di tensione sul mercato valutario indica zone di rischio Colpite dal calo dei prezzi delle materie prime, la maggior parte delle valute africane ha perso più del 20% del valore tra il 2013 e il 2016, con conseguenze dirette sulle imprese che hanno dovuto far fronte a un’accelerazione dell’aumento dei prezzi dei prodotti...

Russia: interessante nel breve, ma attenzione per il lungo termine

A cura di Raiffeisen Capital Management A gennaio l’economia russa ha registrato un tasso di crescita di circa il 2%, superiore a quello del quarto trimestre del 2017. A causa del basso tasso d’inflazione, in marzo la banca centrale ha nuovamente ridotto il tasso d’interesse di riferimento al 7,25% e all’inizio di aprile gli Stati Uniti hanno imposto nuove sanzioni a società e singoli...