Bond emergenti in valuta forte a rendimenti più alti di quelle in valuta locale

emerging markets
A cura di DWS E’ difficile esagerare l’importanza dei risultati delle elezioni di medio termine negli Stati Uniti per i mercati finanziari. E’ già evidente dal forte impulso a breve termine sulle azioni americane, nonostante alcune conseguenze un po’ meno positive nel lungo termine. Anche se per ora, dopo che sono arrivati i risultati delle elezioni, c’è un grande sollievo sui mercati...

Per i mercati di frontiera è difficile trovare la via della crescita

A cura di Morningstar La frontiera continua a far soffrire gli investitori. La categoria Morningstar dedicata ai fondi specializzati nell’azionario dei mercati non ancora emergenti nell’ultimo mese (fino al 6 novembre e calcolata in euro) ha perso più dell’1%, portando a -11,3% la performance da inizio anno. Insomma, continua la ritirata dopo il +10% circa fatto segnare nel 2017. Categoria Morningstar...

La classica crisi dei mercati emergenti

Di Mark Burgess, Vice CIO Globale e CIO EMEA di Columbia Threadneedle Investments Il recente crollo della lira turca ha rimesso i mercati emergenti al centro dell’attenzione degli investitori. Ma per quanto  l’atteggiamento sempre più ostile del Presidente Trump sul commercio e il protezionismo potrebbe aver innescato il brusco deprezzamento della valuta, a nostro avviso l’indebolimento della...

Elezioni in Brasile: cosa ricercare da questo momento in poi

brasile
A cura di Thierry Larose, gestore di portafoglio, Vontobel  Il candidato di estrema destra Jair Messias Bolsonaro del Partito Social-Liberale (PSL) è stato eletto 38° presidente del Brasile, sconfiggendo con un ampio margine di dieci punti percentuali il candidato di sinistra Fernando Haddad del Partito dei Lavoratori (PT), ottenendo il 55% dei voti validi nel ballottaggio delle elezioni presidenziali....

Novelli (Lemanik): “Si incrina il dominio del dollaro sui mercati asiatici”

“L’economia cinese è molto indebitata e ha bisogno di utilizzare parte delle risorse finanziarie attualmente investite in treasuries per sostenere il proprio debito interno. Da questo momento i cinesi diventeranno un competitor sui mercati globali per attirare risparmio dall’estero per sostenere il sistema finanziario e l’economia, un meccanismo che rischia di intaccare il dominio del dollaro...

Brasile, ecco le implicazioni del voto

brasile
A cura di Alessia Berardi, Senior Economist – Deputy Head of Macroeconomic Research, e di Yerlan Syzdykov, Global Head of Emerging Markets, di Amundi La maggior parte dell’ottimismo legato alla vittoria di Bolsonaro è già stato prezzato dalla borsa brasiliana, che è salita dopo i risultati del primo turno, sulla base delle aspettative che le riforme favorevoli al mercato avviate dal precedente...

La Cina e i dazi doganali degli Stati Uniti

A cura di Pictet Am In risposta ai dazi doganali degli Stati Uniti, ci aspettiamo che le politiche monetarie e fiscali della Cina diventino più favorevoli alla crescita, in grado di aggiungere uno 0,5% circa alla crescita del PIL nel prossimo anno. Eppure, riteniamo che lo stimolo di Pechino  avrà probabilmente bisogno di più tempo per funzionare  e sarà meno incisivo rispetto  ai precedenti...

Emergenti o di frontiera?

A cura di Tim Love, responsabile strategie azionarie Paesi Emergenti di Gam Investments Nell’attuale contesto, caratterizzato da mercati che si trovano sui loro livelli più bassi, è necessario individuare i titoli di qualità, attendere che il prezzo cali, verificare che si trovino nel migliore segmento dell’investment grade e siano in grado di generare un flusso di cassa positivo. Adottando...

Brasile, outlook e prospettive del post-elezioni

brasile
A cura di Verena Wachnitz, gestore del fondo T. Rowe Price Latin American Equity, T. Rowe Price Come previsto, il candidato del Partito Social-Liberale Jair Bolsonaro ha vinto il secondo turno delle elezioni presidenziali brasiliane, aggiudicandosi il 55% dei voti validi contro il 45% ottenuto dal candidato del Partito dei Lavoratori Fernando Haddad. L’agenda economica del Presidente Bolsonaro...

La luna di miele del Brasile con i mercati

brasile
Di Delphine Arrighi, gestore del fondo Merian Emerging Market Debt, Merian Global Investors Pur essendo una figura controversa a livello sociale, Jair Bolsonaro ha convinto il mercato che è lui l’alternativa migliore per il Brasile dal punto di vista economico. Da ciò deriva il consistente rally dei diversi asset del Paese. Il real brasiliano è tornato vicino al 15% a partire dal minimo di metà...

La Cina è più debole di quanto si creda. Ma gli stimoli sono in arrivo

dragone-cina
Di Erik Lueth, Global Emerging Market Economist di Legal & General IM Recentemente abbiamo compiuto un viaggio in Cina che ci ha permesso di cogliere due aspetti fondamentali. Il primo: l’economia è molto più debole di quanto gli indicatori macro suggeriscano. Secondo: riteniamo che le autorità stiano preparando un considerevole pacchetto di stimoli per rivitalizzare le attività. Pochi guardano...

Zimmermann (Lemanik): “L’Indonesia può diventare la nuova tigre orientale”

“L’indonesia sta vivendo un buon momento economico che ci porta a restare positivi sul Paese e sovrapesarlo nei nostri portafogli. L’attuale debolezza valutaria dei mercati emergenti, che ha comportato forti liquidazioni delle posizioni azionarie, costituisce un’opportunità di acquisto a prezzi interessanti su un tema di investimento di lungo periodo, che potrebbe spingere il Pil indonesiano...

Cina, il rallentamento della crescita è solo l’inizio

borsa cina
A cura di Craig Botham, Emerging Markets Economist, Schroders Vi sono diversi segnali che sollevano preoccupazioni sull’outlook per la crescita economica cinese. Il rallentamento più accentuato del previsto nella crescita del Pil, passata dal 6,7% del secondo trimestre al 6,5% del terzo, ha rappresentato solo un’anteprima di ciò che ci attende in futuro. La lettura del dato ha spaventato i mercati...

La maggiore regolamentazione del settore finanziario pesa sull’immobiliare cinese

borsa cina
A cura del team Global Emerging Markets di Raiffeisen Capital Management La congiuntura cinese rimane complessivamente solida con lievi tendenze al rallentamento. Considerata la continua “escalation” con Washington è evidente un certo nervosismo a Pechino. Per la prima volta, gli USA hanno imposto sanzioni anche nei confronti dell’esercito cinese per l’acquisto di armi russe. Allo...

Brasile al bivio

brasile
a cura del team Emerging Markets Equity di Neuberger Berman Domenica 28 ottobre Jair Bolsonaro, candidato del Partito Social-Liberale, si scontrerà con Fernando Haddad, esponente del Partito dei Lavoratori, al ballottaggio delle presidenziali brasiliane, dopo che Bolsanaro ha mancato di poco la maggioranza assoluta al primo turno elettorale due settimane fa. Bolsonaro ha ottenuto più consensi di...