Corsa del dollaro al capolinea, ma in sovrappeso sui Treasury

A cura di Pictet Am Non appena ha iniziato a riemergere dalla stasi post-crisi finanziaria, il dollaro si è incamminato per un viaggio per lo più di sola andata. Ponderato per gli scambi  commerciali, ha guadagnato il 37% da luglio 2011  e si trova al momento ad avere la migliore valutazione  dell’ultimo quarto  di secolo come minimo (si veda il grafico). La forza del dollaro è sostenuta da...

Forex, la corona svedese prova a rialzare al testa

A cura di Xtb La corona svedese è stata di gran lunga la valuta principale peggiore finora quest’anno e, tenendo conto dello sfavorevole contesto politico in concomitanza con i recenti numeri di inflazione deludenti, si può supporre che la valuta non sia in grado di recuperare gran parte delle sue perdite. Pertanto, le aspettative della Riksbank che suggeriscono un rialzo dei tassi in atto...

Quadro macro e Forex sotto la lente di Xtb

A cura di Xtb Il disavanzo di bilancio degli Stati Uniti è sulla buona strada per allargarsi abbastanza rapidamente nei prossimi due anni, ma non sembra essere un ostacolo per i repubblicani alla Camera dei Rappresentanti che ha proposto ieri ulteriori tagli alle tasse nel prossimo futuro. L’idea renderà permanenti le tariffe individuali più basse – si noti che le riduzioni fiscali attuate...

Luce per la sterlina, attenzione sul Dax, torna la calma piatta sul petrolio

A cura di David Jones, Chief Strategist, Capital.com La settimana è iniziata con alcune (rare) notizie positive per l’economia del Regno Unito, con il Pil a tre mesi che segna il migliore risultato da agosto 2017. La crescita dello 0,6% negli ultimi tre mesi non ha fatto molto per far crescere la sterlina – sembra che i fondamentali economici continuino a rimanere in secondo piano rispetto...

Dollaro sugli scudi, fino a quando?

A cura di Wings Partners Sim Secondo alcuni dati e indici il dollaro sugli attuali livelli sarebbe sopravvalutato, considerando misure di carattere macroeconomico, tuttavia non tutti gli investitori ritengono che la divisa americana sia destinata ad indebolirsi nel breve termine. L’indice del dollaro contro un paniere delle principali valute è attualmente al di sopra della media a 10 anni dell’11%...

Dollaro di nuovi sugli scudi

A cura di Wings Partners Sim Avvio del mese di settembre in territorio negativo per i mercati asiatici, dopo il ritorno alla normalità a seguito di un mese di agosto non particolarmente ricco di novità sul fronte macroeconomico. L’azionario di Shanghai continua a soffrire della disputa con gli Stati Uniti sulle sanzioni commerciali incrociate, che potrebbe portare già questa settimana ad incrementare...

Forex, il rimbalzo della sterlina potrebbe essere di breve durata

sterlina euro dollaro
A cura di A. Masset e V. Mivelaz, analisti di Swissquote Il rimbalzo della sterlina seguito alle dichiarazioni del negoziatore Ue Michel Barnier, che ha affermato come l’Europa sia pronta a negoziare comunque con la Gran Bretagna evitando in tal modo una Brexit non regolamentata, ha messo le ali alla moneta britannica rendendo a nostro avviso eccessivamente compiaciuti gli investitori, perché crediamo...

Forex, dollaro canadese e sterlina sotto i riflettori

A cura di Xtb Questo è stato dominato dai discorsi del NAFTA e mercoledì è una continuazione di questa storia. Ieri abbiamo scritto di un accordo preliminare tra Stati Uniti e Messico, ma abbiamo anche sottolineato che il Canada deve essere presente per consentire la ratifica dell’accordo di libero scambio. Oggi sembra che siano stati compiuti alcuni progressi poiché il Canada sarebbe pronto...

Euro/dollaro oltre la trendline discendente di breve termine

euro dollaro
Segnale rialzista per l’euro/dollaro, che ha superato a quota 1,1670 la trendline discendente che da metà giugno bloccava i tentativi di recupero del cambio. Una condizione che, complice il fatto che gli indicatori tecnici non solo ancora in territorio di ipercomprato, favorisce la continuazione dell’uptrend intrapreso dai corsi a partire dallo scorso 16 agosto. In quest’ottica i...

Forex, SEK più attraente rispetto a NOK

A cura di Xtb Una lettura di luglio delle vendite al dettaglio potrebbe essere deludente per i tori della SEK e questo è particolarmente vero in quanto è stato il secondo rilascio secondario alla fine del periodo. Anche se il trend di fondo della spesa delle famiglie ha mantenuto il suo ritmo durante il secondo trimestre, potrebbero sorgere dubbi in merito a eventuali aumenti dei tassi quest’anno....

Forex, dollaro Usa, peso messicano e rand sudraficano sotto i riflettori di Xtb

dollaro sterlina
A cura di Xtb Seduta relativamente calma per le principali valute, principalmente a causa delle festività nel Regno Unito, a differenza delle azioni cinesi che hanno guadagnato significativamente. L’Hang Seng (CHNComp su xStation5) è in aumento del 2,5% mentre lo Shanghai Composite i sale dell’1,6% alle 6:25 del BST di lunedì. Questi guadagni sono arrivati ​​dopo una discreta chiusura...

I mal di pancia di Trump spingono l’euro

A cura di Peter Roseinstreich, Head of Market Strategy e Vincent Mivelaz, analista di Swissquote Bisogna stare attenti a non commettere errori. E è certo che l’amministrazione Trump sia ormai in crisi. La condanna di due uomini legati al Presidente con accuse a vario titolo come la violazione della legge che finanzia la campagna elettorale costituisce un problema serio che potrebbe portare all’arresto....

Segnali contrastanti dalle valute australi

australia
A cura di XTB Mentre la settimana sta lentamente volgendo al termine, tutti gli occhi sono rivolti a Jackson Hole, dove i banchieri centrali di tutto il mondo si sono riuniti per discutere di varie sfide economiche particolarmente importanti per la politica monetaria. Ciononostante, cose ugualmente importanti si sono verificate durante la notte, quando il primo ministro australiano Malcolm Turnbull...

Ubs Wm: Yuan a 7,00 contro Dollaro Usa

yuan renminbi
A cura di di Mark Haefele, Global Chief Investment Officer, Ubs Wealth Management La scorsa settimana lo yuan cinese è sceso a quota 7.00 contro il dollaro, prima di mettere a segno un recupero. La flessione del 9% registrata dalla valuta cinese da metà aprile ad oggi è dovuta essenzialmente alla dinamica rialzista del biglietto verde. Anche il rallentamento della crescita cinese penalizza la moneta...

Si rafforza il dollaro Usa, crolla quello australiano

A cura di XTB Il dollaro americano sta riguadagnando il suo potere questa mattina alimentato da un effetto tardivo dei verbali del FOMC pubblicati mercoledì. In generale, i verbali del FOMC non hanno offerto troppi nuovi segnali riguardo alla futura politica monetaria, tuttavia sono stati detti alcuni punti interessanti. Ovviamente, la maggioranza dei membri ha concordato di aspettarsi ulteriori aumenti...