ITForum Milano, la conferenza di FinanzaOperativa

Si avvicina sempre più l’appuntamento con ITForum Milano, che si terrà i prossimi 27 e 28 novembre al Palazzo delle Stelline. In particolare, nell’incontro intitolato “Gestire la volatilità: dal day-trading alla costruzione dei portafogli di medio termine“, in calendario dalle 16.30 alle 18.00 del 27 novembre nella sala Chagall, Max Malandra (co-fondatore di FinanzaOperativa.com) parlerà...

Global Index Portfolio, -0,28% a ottobre e +5,57% da inizio anno

Il mese di ottobre è stato ad alta volatilità e mediamente con elevate perdite sui mercati azionari e obbligazionari. Il portafoglio Global Index si è difeso al meglio accusando solo un -0,28%. Da inizio anno, in ogni caso, la performance è del +5,57 per cento. L’andamento del portafoglio, comunque, rimane assolutamente in linea con il benchmark in termini di rendimento, ma si distingue qualitativamente...

Si conclude un ciclo de de-rating dei titoli azionari, in attesa di un calo della tensione politica

A cura di da François-Xavier Chauchat, Chief Economist di Dorval Asset Management (Gruppo Natixis) Una valutazione relativa estrema, tassi d’interesse più alti e la forte esposizione delle società americane ai mercati mondiali hanno messo fine all’eccezionalismo di Wall Street. Con la correzione del Nasdaq, si conclude un ciclo di derating delle piazze azionarie. Cominciata con i paesi emergenti...

Fib in un nuovo canale ribassista?

fib logo
Confermata la violazione della media mobile a 21 sedute al momento passante per 19.085 punti, il Fib, il future sull’indice Ftse Mib con scadenza dicembre, tornato nell’intraday di oggi a incrociare al ribasso la media mobile a 21 giorni al momento passante per 19.100 punti. Un movimento, quello correttivo in atto, che ha buone chance tecniche per proseguire anche nelle prossime sedute vista...

Bond emergenti in valuta forte a rendimenti più alti di quelle in valuta locale

emerging markets
A cura di DWS E’ difficile esagerare l’importanza dei risultati delle elezioni di medio termine negli Stati Uniti per i mercati finanziari. E’ già evidente dal forte impulso a breve termine sulle azioni americane, nonostante alcune conseguenze un po’ meno positive nel lungo termine. Anche se per ora, dopo che sono arrivati i risultati delle elezioni, c’è un grande sollievo sui mercati...

Campari prosegue nell’uptrend. I prossimi target tecnici

Campari ha di recente oltrepassato a quota 7,20 la trendline ribassista che dalla seconda metà dello scorso mese di luglio impediva al titolo di intraprendere uno stabile uptrend. Un movimento che nella seduta odierna ha riportato i corsi a ridosso della resistenza statica di breve-medio periodo posta a 7,60 euro, livello oltre il quale (eventualmente dopo una fase laterale di consolidamento che...

Investitori in ETP short e a leva, sentiment rialzista

etf
A cura di WisdomTree  Gli investitori in ETP short e a leva (S&L) globalmente hanno mostrato di mantenere un atteggiamento rialzista sulle azioni a novembre dopo aver acquistato i ribassi di ottobre. A ottobre gli investitori hanno incanalato 8,4 miliardi di dollari in ETP azionari a leva e hanno scambiato 1,9 miliardi di dollari di ETP azionari short. Tenendo conto dei fattori di leva finanziaria...

L’outlook di Investec AM sui mercati nei prossimi mesi

A cura di Investec AM Scenario di fine ciclo, occorre un approccio prudente, ma è presto per una difesa totale La crescita globale rimane stabile, con modelli che indicano un basso rischio di recessione globale prima della fine del 2019. L’attività negli Stati Uniti, con la crescita in rallentamento altrove, è particolarmente forte. Si tratta di una divergenza che sta mettendo sotto pressione...

Terna allunga ancora il passo ma col fiatone

Dopo aver superato in area 4,73 euro la trendline discendente di medio-lungo termine e a quota 4,83 la resistenza statica di breve periodo, Terna ha allungato oggi ulteriormente il passo. Tuttavia, una volta eventualmente arrivato a testare in area 5 euro la resistenza statica di lungo termine, il titolo potrebbe accusare delle prese di beneficio dovute al forte ipercomprato tecnico che caratterizza...

Fase matura del ciclo economico e rallentamento dei mercati

A cura di Pascal Blanqué, Group Chief Investment Officer, e Vincent Mortier, Deputy Group Chief Investment Officer di Amundi Sgr L’inizio dell’autunno ha segnato un mutamento nelle dinamiche di mercato. C’è stata una ripresa generalizzata della volatilità, il rendimento dei Treasury decennali USA – salito all’improvviso – sta toccando i massimi degli ultimi sette anni, i mercati...

Focus sull’Indonesia

A cura di Tuan Huynh CIO APAC and Head of WD APAC, Deutsche Bank Wealth Management Gli investimenti in immobilizzazioni sostengono il PIL indonesiano Come previsto, nel 3° trimestre il PIL reale indonesiano è aumentato del 5,20%, dunque in lieve rallentamento rispetto al +5,30% del 2° trimestre. Il principale motore di questo impeto è stata la domanda interna e più particolarmente l’accelerazione...

Grafene, il materiale del futuro

A cura dell’Ufficio Studi di Notz Stucki Il grafene è un materiale costituito da uno strato monoatomico di atomi di carbonio (avente cioè uno spessore equivalente alle dimensioni di un solo atomo). É il materiale più forte mai sviluppato, più resistente dell’acciaio e più duro di un diamante, e sta invadendo tutti i campi della tecnologia, dall’elettronica all’aeronautica,...

Equity o Bond? Cosa inserire in portafoglio ora dipende più che mai dal profilo di rischio

asset allocation
A cura di Michele De Michelis, responsabile investimenti di Frame Asset Management Ed eccoci arrivati a novembre, il mese preferito (statisticamente parlando) di chi investe il denaro per professione (almeno in base al vecchio adagio che recita “buy in November, sell in May and go away”) Certo, non possiamo dire di esserci annoiati negli ultimi trenta giorni, anzi oserei affermare che in alcuni...

Openjobmetis, ricavi +3,3% nei nove mesi

Openjobmetis ha chiuso i primi nove mesi del 2018 con 443,6 milioni di euro di ricavi, il 3,3% in più rispetto al 2017, con il primo margine passato dal 12,3 al 12,5 per cento. L’ebitda è cresciuto del 2,7% a 16,95 milioni, mentre l’utile netto è sceso del 4,2% a 9,4 milioni dopo costi one off (10,1 milioni il dat adjusted). Sul lato patrimoniale i mezzi propri sono saliti a 94,9 milioni...

Abbie 2.0, l’assistente virtuale per il reddito fisso di AllianceBernstein

AllianceBernstein ha lanciato Abbie 2.0, la versione aggiornata della sua piattaforma virtuale di nuova generazione per l’assistenza nella gestione del proprio portafoglio fixed income. La nuova versione permette a Abbie di processare suggerimenti di trading provenienti dalle decine di migliaia di obbligazioni disponibili nell’universo Investment grade e High yield statunitense. Nel tempo, le funzionalità...