Il Morningstar rating per i singoli Paesi europei nel terzo trimestre 2018

A cura di Sara Silano, Morningstar I fondi italiani scivolano dal 16esimo al 17esimo posto nella classifica dei Morningstar rating per singoli Paesi europei (in tutto i mercati esaminati sono 20). Il peggioramento nel terzo trimestre si aggiunge a quello tra il primo e il secondo: a marzo il Belpaese era 14esima. A dirlo è l’ultimo Morningstar European rating analysis on investment funds, lo studio...

Il 43% delle grandi imprese italiane ha relazioni con la Cina

Il 43% delle grandi imprese italiane intrattiene relazioni produttive e commerciali con la Cina, in aggiunta ad un ulteriore 4% che avvierà con questo Paese tali rapporti nel prossimo futuro. Allo stesso tempo, il 47% non ha relazioni con questo Paese, e ciò suggerisce l’esistenza di un potenziale di crescita significativo per gli scambi tra Italia e Cina, specialmente in quanto l’iniziativa...

Dopo le elezioni Usa di midterm, i mercati potrebbero sentirsi sollevati

A cura di Allianz Global Investors Dalle elezioni di metà mandato del 6 novembre negli USA è emerso un Congresso diviso, una situazione cosiddetta di “gridlock” che ha diverse implicazioni economiche: Il programma economico di Trump – incentrato su riforma fiscale, deregulation e nuovi accordi commerciali – non dovrebbe subire sostanziali variazioni. In ogni caso, riteniamo ora improbabile...

Piccoli brividi

A cura di Joseph V. Amato, President e Chief Investment Officer – Equities, Neuberger Berman Halloween è alle spalle…ma i timori dei mercati potrebbero infestare le festività natalizie di fine anno  A inizio 2018, esortavo gli investitori a non dimenticare che stavamo entrando nella fase matura del ciclo economico, con tutte le incertezze del caso. Il mio messaggio, a quel tempo, era questo:...

Impact, come si misura la sostenibilità?

A cura di Jeroen Bos, Head of Equities di NN Investment Partners  L’integrazione dei fattori ambientali, sociali e di governance (ESG) nei processi di investimento sta diventando sempre più mainstream. Negli ultimi anni l’attenzione si è spostata dall’integrazione ESG all’aggiunta di Impact all’equazione. Il punto di riferimento più ampiamente accettato per comprendere...

Small e mid cap europee, valutazioni più basse e prospettive interessanti?

Di Charlie Anniss European Small and Mid-Cap Portfolio Manager di Ubp I timori di un peggioramento delle tensioni commerciali globali hanno seriamente depresso il sentiment degli investitori in Europa. Sebbene non ci sia stato uno shock economico o un ulteriore deterioramento degli indicatori macroeconomici (gli indici PMI e IFO si sono stabilizzati e stanno segnalando una continuazione della crescita...

Cfa Italy Radiocor Sentiment Index ai minimi assoluti

Al sondaggio di CFA Society Italy, svolto in collaborazione con Il Sole 24 Ore Radiocor, hanno partecipato 40 intervistati nel periodo compreso tra il 20 ed il 31 ottobre 2018. Il 55% degli operatori finanziari ritengono negativa l’attuale congiuntura dell’economia Italiana, mentre il 35% ritiene che la situazione attuale sia stabile ed un 10% ritiene che sia positiva. In termini di aspettative...

L’indice Global Exchange Private Equity di State Street sale al 3,99% nel Q2 2018

L’Indice Global Exchange Private Equity di State Street ha archiviato il secondo trimestre del 2018 riportando la seconda migliore performance in termini di rendimenti degli ultimi due anni, pari al 3,99%. La categoria dei fondi di venture capital mantiene il primato per il secondo trimestre consecutivo, con ritorni del 4,64%, seguita subito dopo dai fondi buyout, con un rendimento del 4,18%. In...

State Street: calo globale della fiducia degli investitori a ottobre

State Street Global Exchange ha annunciato i risultati relativi alla fiducia degli investitori rilevata dallo State Street Investor Confidence Index nel mese di ottobre. L’indice globale è sceso di 3.4 punti, a quota 84.4 rispetto agli 87.8 punti di settembre. La fiducia degli investitori in Europa è calata, con l’indice che ha toccato i 90.9 punti dai precedenti 100.2. Trend analogo anche...

Perché puntare sull’inclusione finanziaria

cash liquidita soldi dollari
A cura di Ross Teverson, Head of Strategy, Emerging Markets di Jupiter Asset Management Per molti, depositare il proprio denaro in banca o usufruire di uno scoperto di conto corrente è abbastanza scontato. Non è così invece per circa 1,7 miliardi di persone in tutto il mondo. Infatti, quasi la metà della popolazione mondiale in età lavorativa non ha accesso a un conto corrente bancario. La disparità...

Imprese italiane: tempi di pagamento a rischio, se nel mercato non si crea fiducia (e il Fintech può aiutare)

A cura di Fabio Bolognini, Co-founder e Chief Risk Officer di Workinvoice In calo le imprese puntuali. La crisi del debito sovrano, proprio mentre il mondo tentava la risalita dopo il tracollo di Wall Street del 2008, ha dato un’ulteriore, pesante batosta alle protagoniste dell’economia reale italiana, le PMI. Lo confermano i numeri dello “Studio Pagamenti” di Cribis e quelli dell’analisi...

La resa è vicina?

Di Olivier De Berranger, Chief Investment Officer de La Financière de l’Echiquier Il rimbalzo è stato di breve durata. I mercati azionari sono tornati negli ultimi giorni a perdere in assenza tuttavia di nuovi elementi che giustifichino questa ricaduta. Non sono infatti chiamati in causa il declassamento dell’Italia da parte di Moody’s con l’outlook che rimane stabile e tranquillizza in un...

Usa, le small cap potrebbero brillare in scia al rialzo dei tassi

Di Nicolas Janvier, gestore azionario Usa di Columbia Threadneedle Investments Nel primo semestre le azioni delle società statunitensi di piccole e medie dimensioni sono cresciute più del doppio rispetto alle loro omologhe più grandi, e ci sono ragioni fondate per credere che questo sia solo l’inizio. Gli studi sulla storia del mercato azionario statunitense e le attuali condizioni economiche...

C’è troppa negatività sul Giappone

A cura di Robin Black, co-gestore del Kames Global Equity Income Fund di Kames Capital Gli investitori stranieri che quest’anno hanno ridotto le loro esposizioni al mercato Giapponese come mai nell’ultimo secolo hanno una visione troppo negativa di questo mercato. Le vendite da parte degli investitori stranieri sono state innescate dalla paura intorno allo scoppio di una guerra commerciale globale....

Usa, ancora utili migliori delle stime. Ma…

Pil Usa
A cura di Dws Mentre il Presidente degli Stati Uniti continua ad adoperarsi per rendere nuovamente grande l’America, le aziende statunitensi sono già un passo avanti. Sono bravissime, le loro vendite sono eccezionali e i loro profitti sono ottimi. Così fantastici che la comunità degli analisti continua ad essere sorpresa di come le aziende possano avere risultati così positivi, come si evince...