Comgest: ecco le società che hanno attratto investimenti nonostante la volatilità

La prima metà del 2020 è stata uno dei periodi più impressionanti della storia, e la varietà di possibili conseguenze è particolarmente ampia. I mercati si scontrano con l’elevata incertezza legata alla pandemia globale e a una possibile seconda ondata, all’impatto economico dei lockdown e del distanziamento sociale, ai livelli record di stimolo, all’incertezza politica e commerciale, alle proteste e ai disordini.

“All’inizio dell’anno abbiamo condotto un’analisi delle caratteristiche di qualità e di crescita di ciascun nome all’interno dell’universo investibile. Questo esercizio ci ha permesso di essere ben posizionati per agire disciplinatamente e sfruttare le opportunità che hanno caratterizzato il periodo incerto e volatile che ne è seguito. Abbiamo condotto ulteriori stress test approfonditi sulle nostre partecipazioni, esplorando gli impatti sul fatturato, i potenziali problemi riguardanti la catena di fornitura, i livelli di indebitamento, una verifica delle scadenze dei debiti e i livelli di scorte in magazzino. La nostra analisi ha suggerito che il rischio di solvibilità dei titoli in cui eravamo investiti era minimo o nullo e la nostra convinzione è rimasta forte nonostante l’incertezza che ha caratterizzato il mercato e l’economia“. Ad affermarlo è Laure Négiar, gestore del fondo Comgest Growth World di Comgest, che di seguito illustra nel dettaglio i risultati dekka ricerca.

In questo periodo, tra i nomi più performanti troviamo Microsoft, il leader mondiale nel campo del diabete Eli Lilly e la piattaforma cinese di internet e giochi Tencent.

Da qualche tempo Microsoft si sta muovendo particolarmente bene all’interno di vari temi di crescita secolare come il cloud, il gaming e la sicurezza. Ha fornito risultati superiori al consenso che sono stati ulteriormente supportati dalle dinamiche del lavoro a casa. In linea con la nostra tesi di investimento, anche il prezzo medio ha continuato ad aumentare con la migrazione dei clienti verso pacchetti Office di livello superiore. Tencent ha continuato a mantenere un buon andamento con lanci di successo di nuovi giochi e canali, beneficiando al contempo di una maggiore attività da parte degli utenti a seguito degli obblighi di permanenza domestica. I prodotti essenziali di Eli Lilly sono rimasti resilienti e hanno anche registrato un certo accumulo di scorte.

Tra le storie che hanno riscontrato risultati non positivi troviamo comprensibilmente Amadeus IT Group, dato che fornisce sistemi di prenotazione e dati per il settore delle compagnie aeree. Abbiamo messo a dura prova la società e siamo giunti alla conclusione che, dopo l’emissione di debito e l’aumento di capitale, Amadeus potrebbe resistere a zero traffico aereo per altri tre anni. Le valutazioni apparivano interessanti considerato un ritorno ai livelli di traffico aereo del 2019 entro il 2023.

Ping An, il più grande assicuratore vita in Cina, ha risentito del fatto che le misure di blocco hanno ridotto l’attività commerciale e i redditi da investimento sono diminuiti.

Medtronic, azienda leader nel settore dei dispositivi medici, ha riportato risultati non soddisfacenti in quanto i pazienti non sono stati in grado, o hanno continuato a temere, di tornare in ospedale per paura di contrarre il Covid.

Nel contesto di elevata volatilità che ha caratterizzato il primo semestre dell’anno abbiamo trova interessanti opportunità in Housing Development Finance, leader indiano nel settore dei mutui ipotecari con un invidiabile track record a lungo termine e una posizione competitiva in un mercato in secolare crescita, nel produttore di motori per aerei MTU Aero Engines, nella società di beni di lusso LVMH, nel social network Facebook e nel produttore di condizionatori Daikin.

Possiamo separare l’universo investibile in tre parti: quelli che hanno beneficiato della pandemia, quelli che non ne hanno risentito, quelli che hanno avuto conseguenze negative. Nonostante questa distinzione, tutti i corsi azionari hanno registrato una certa debolezza durante il periodo. Ci aspettiamo che la volatilità a livello di mercato continui e puntiamo a rimanere selettivi o ad aumentare le nostre più alte convinzioni, soprattutto quando i movimenti delle quotazioni azionarie sono ingiustificati.

Ad oggi ci sono diversi possibili scenari, con numerose fonti di potenziali shock. Nel lungo termine, e in particolare in questi contesti, continuiamo ad avere fiducia nella nostra filosofia di investimento e nel nostro processo incentrato su modelli di business forti, con resilienza e crescita a lungo termine. In combinazione con la pazienza e la disciplina di valutazione, continuiamo a fornire rendimenti superiori a lungo termine.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà mostrato.


*