COVID-19 e resilienza finanziaria degli italiani

Il Comitato per la programmazione e il coordinamento delle attività di educazione finanziaria (Comitato Edufin) ha pubblicato i risultati dell’indagine “Emergenza COVID-19: gli italiani tra fragilità e resilienza finanziaria”.

Emerge che dopo l’emergenza COVID-19 quasi il 60% delle famiglie italiane dichiara di non riuscire ad arrivare alla fine del mese. Hanno difficoltà soprattutto gli italiani residenti al Sud e con basso livello di istruzione. 

Si evidenzia inoltre che sono più resilienti le famiglie con elevata alfabetizzazione finanziaria.

L’indagine è stata condotta tra il 27 maggio e il 10 giugno su un campione rappresentativo di 5 mila famiglie attraverso la somministrazione di un questionario online. Obiettivo dello studio: misurare conoscenze, comportamenti, attitudini finanziarie degli italiani anche a seguito dell’emergenza COVID-19.

“Abbiamo realizzato questa indagine per approfondire gli impatti dell’emergenza COVID-19 sulla condizione finanziaria degli italiani, mettendo a disposizione dei decisori politici e dei cittadini questo patrimonio di dati e informazioni. L’indagine – spiega Annamaria Lusardi, Direttore del Comitato Edufin– dimostra la stretta correlazione tra alfabetizzazione finanziaria e capacità di far fronte a momenti di crisi e di difficoltà: chi ha maggiori conoscenze dei concetti finanziari di base sa affrontare meglio uno shock grande ed improvviso, come quello dovuto alla pandemia, fronteggia meglio situazioni di stress economico e risulta in definitiva avere un maggior grado di resilienza. Per questo è necessario rafforzare e mettere a sistema le iniziative volte ad aumentare le conoscenze finanziarie degli italiani. Il Comitato- aggiunge Lusardi- ha intrapreso questa strada elaborando un programma di attuazione della strategia nazionale per l’educazione finanziaria e avviando, attraverso il proprio portale quellocheconta.gov.it e il Mese dell’educazione finanziaria, vaste campagne di sensibilizzazione e informazione sui temi della finanza personale. Quest’anno il Mese dell’educazione finanziaria, in programma a ottobre, sarà proprio incentrato sulle scelte finanziarie delle famiglie ai tempi del Covid-19. È importante che tutte le istituzioni e gli stakeholder facciano squadra e collaborino per rendere i cittadini più informati e consapevoli”.

Per informazioni più complete si veda l’approfondimento su BlueAcademy.

Commenta per primo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà mostrato.


*