Da Intesa SanPaolo due nuove obbligazioni denominate in dollari

intesa sanpaolo (per Equita il giudizio sul titolo è buy)

Intesa SanPaolo ha quotato direttamente sul mercato MOT e su EuroTLX di Borsa Italiana due nuove obbligazioni. Nel dettaglio si tratta di due bond denominati in dollari USA: la prima obbligazione, della durata di 10 anni, prevede il pagamento di cedole annuali fisse lorde del 2,10% (ISIN XS2241390983), mentre l’altra, con scadenza novembre 2027, prevede cedole annuali lorde crescenti dall’1,20% al 2,25% (ISIN XS2241390710).

Grazie a questa emissione Intesa Sanpaolo espande l’offerta di obbligazioni quotate direttamente sui mercati e negoziabili sul MOT ed EuroTLX, che salgono a quota 54 e che possono essere utilizzate per diversificare il proprio portafoglio di investimento, grazie alla possibilità di scegliere tra diverse strutture cedolari e tra sei diverse valute.

L’obbligazione Tasso Fisso Dollaro USA ha una durata di 10 anni e corrisponde delle cedole annue lorde fisse pari al 2,10%.

L’obbligazione Cedola Crescente Dollaro USA ha una durata di 7 anni e paga delle cedole annue crescenti: nei primi due anni corrisponde una cedola lorda dell’1,20%, il terzo e il quarto anno una cedola lorda dell’1,50%, il quinto e il sesto anno dell’1,90% mentre l’ultimo anno corrisponde una cedola annua lorda del 2,25%.

Le due nuove bbligazioni emesse da Intesa Sanpaolo sono di tipo Senior Unsecured e possono essere acquistate e rivendute al prezzo di mercato sul MOT e su EuroTLX di Borsa Italiana con un taglio minimo pari a 2.000 dollari attraverso la propria banca o intermediario/broker di riferimento.

Commenta per primo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà mostrato.


*