Da Ubp una nuova strategia long/short sul credito

Union Bancaire Privée aggiunge una nuova strategia sulla sua piattaforma di UCITS alternativi. Lanciato in collaborazione con Global Credit Advisers, gestore di investimenti alternativi con sede a New York, U Access (IRL) GCA Credit Long/Short UCITS è un fondo long/short focalizzato sul credito.

U Access (IRL) GCA Credit Long/Short UCITS è gestito dalla GCA di Steven Hornstein (CIO e co-fondatore). Hornstein è un gestore di fondi long/short con una lunga esperienza alle spalle, specializzato negli investimenti alternativi del debito societario. Prima di lanciare GCA nel 2008, si è occupato per oltre 18 anni di debito societario presso Donaldson, Lufkin, and Jenrette Inc. («DLJ») e ha lavorato come portfolio manager per due hedge fund. Il nuovo fondo UCITS si focalizzerà su una strategia di credito long/short a gestione attiva focalizzata in primo luogo su obbligazioni investment grade, high yield e distressed. La strategia utilizzerà un processo di ricerca fondamentale che attinge a un data base creato sull’arco di decenni e un team di ricerca con in media 20 anni di esperienza nel debito societario.

Commentando il lancio di U Access (IRL) GCA Credit Long/Short UCITS, Nicolas Faller, co-CEO Asset Management di UBP, ha dichiarato: «Siamo molto lieti di collaborare con Global Credit Advisers per il nuovo fondo UCITS alternativo. In questa fase del ciclo, crediamo che esistano numerose opportunità per una strategia long/short nell’universo del debito societario. I gestori che attuano questa strategia sono pochissimi e Hornstein e il suo team hanno dimostrato di essere tra i migliori in questo ambito considerando i successi che riscuotono da oltre 10 anni.»

Dal canto suo, Steven Hornstein, co-fondatore e CIO di GCA, ha detto: «Siamo soddisfatti di collaborare con UBP e la loro affermata piattaforma di distribuzione di UCITS. Considerando i successi conseguiti nella gestione della nostra strategia di credito long/short da oltre 10 anni, siamo entusiasti di estendere l’offerta a un più ampio bacino di fruitori di UCITS e di contribuire alla differenziata offerta di prodotti della piattaforma UBP.»

Commenta per primo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà mostrato.


*