Dax oltre 9.200. Superato ieri il sesto target rialzista

DAX

seconda candela bianca consecutiva per il future sul Dax che oggi si è lasciato alle spalle un gap up. Nel dettaglio, approfittando della chiusura di Wall Street, dopo un avvio a 9.114 punti e un minimo a 9.107 (ma il top di venerdì era a 8.988), il derivato ha imboccato la via del rialzo e si è spinto fino a 9.244 punti, prima di chiudere a 9.216 punti. La rottura di 9.125 ha portato al superamento del sesto obiettivo rialzista a 9.230 punti. Vedremo oggi se la soglia di 9.200 reggerà alle eventuali prese di profitto o se il future potrà proseguire il rimbalzo. Del resto lo Stocastico veloce si sta portando verso la zona mediana di oscillazione dopo aver già crossato la propria trigger. Mentre la media mobile a 21 passa ora a 9.431 punti.
Dal punto di vista tecnico, lo scenario rimane ovviamente ancora debole. La tenuta di 9.200 aprirebbe spazi di recupero verso 9.220, 9.245, 9.260, 9.280 e 9.300; quindi 9.325, 9.340 e 9.360; successivi obiettivi rialzisti a 9.380, 9.400, 9.415, 9.430, 9.450, 9.470, 9.485 e 9.500. Per contro, il ritorno al di sotto di 9.200 riaprirebbe spazi di discesa in direzione di 9.180, 9.160, 9.140, 9.120 e 9.100; infine a 9.085, 9.060 e 9.040 punti, 9.020 e 9.000 punti.  M.M.
Ger30Mar16Daily