Debito alle stelle di qui a fine anno. Le stime Mazziero Research

A cura di Mazziero Research

Il debito è entrato in una fase di forte aumento, a causa delle maggiori spese connesse al lockdown e ai minori introiti tributari, secondo le stime Mazziero Research il debito aumenterebbe a 2.512 miliardi a maggio (si vedano più avanti gli intervalli di confidenza).

Il debito a fine giugno sarebbe compreso fra 2.534 e 2.539 miliardi, mentre a fine anno potrebbe trovarsi tra 2.552 e 2.587 miliardi (questo dato finale presenta ancora un elevato margine di incertezza in base al procedere dell’economia e alle misure adottate dal governo).

Il grafico presenta con una linea rossa i dati ufficiali pubblicati da Banca d’Italia, e prosegue in grigio con i valori stimati dalla Mazziero Research. La tabella di affidabilità indica le differenze tra i valori ufficiali e le stime precedentemente fatte dalla Mazziero Research.

I dati ufficiali
Debito pubblico: 2.467 miliardi
Relativo ad aprile 2020
Pubblicato il 15 giugno 2020

Le stime Mazziero Research

La stima a maggio 2020
2.512 miliardi (forte aumento)
Intervallo confidenza al 95% compreso tra 2.504 e 2.520 miliardi
Dato ufficiale verrà pubblicato il 15 luglio 2020
(il dato ufficiale potrebbe mostrare un maggior scostamento a seguito delle misure Covid-19).

La stima a giugno 2020
Compreso tra 2.534 e 2.539 miliardi
Intervallo confidenza al 95%
Dato ufficiale verrà pubblicato il 14 agosto 2020

La stima a dicembre 2020
Compreso tra 2.552 e 2.587 miliardi
Intervallo confidenza al 95%
Dato ufficiale verrà pubblicato a metà febbraio 2021

Le stime sul Pil 2020

  • Dato ufficiale Istat Pil al 1° trimestre: -5,3% (revisione dal precedente -4,7%)
  • Stime Mazziero Research Pil al 2° trimestre: tra -9,0% e -13,0% (revisione dal precedente -8 e -12%)
  • Stime Mazziero Research Pil al 3° trimestre: tra +11,0% e +15,0% (forte crescita)
  • Stime Mazziero Research Pil al 4° trimestre: tra +3,0% e +6,0% (forte crescita)
  • Stime Mazziero Research Pil annuale 2020: tra -6,0% e -9,0% (riduzione rispetto al 0,3% del 2019)
  • Scenario Base Debito/Pil 157% e Deficit/Pil 10%
  • Scenario Peggiore Debito/Pil 160% e Deficit/Pil 12%

Come avevamo ipotizzato in concomitanza all’uscita dell’Osservatorio, il dato Istat del Pil al 1° trimestre 2020 è stato rivisto al -5,3% dal precedente 4,7%. In  funzione di questo, peggiorano leggermente le stime Mazziero Research per il 2° trimestre che vengono indicate tra -9 e -13%, rispetto alla precedente forchetta compresa tra -8 e -12%.

Le altre stime restano al momento invariate, pur presentando ancora un’elevata aleatorietà sul pieno ritorno a regime delle attività. Le stime Mazziero Research indicherebbero un forte recupero nel 3° trimestre compreso tra l’11 e il 15% e un più contenuto assestamento nel 4° trimestre compreso tra il +3 e il + 6%.

Pur a fronte di questi dati trimestrali la crescita annuale resterebbe compromessa e si aggirerebbe in un intervallo di valori che possono andare da -6 al -9%. Vi sono già al momento alcuni fattori che potrebbero ampliare il calo annuale stimato, la cui valutazione viene rimandata qualora emergessero evidenze più concrete.

Autunno caldo per le scadente Btp

Pur non essendovi particolari criticità nell’assorbire i titoli di Stato in circolazione,  grazie agli acquisti della Bce, l’autunno si presenta particolarmente impegnativo in termini di scadenze che dovranno essere necessariamente rimpiazzate da nuove emissioni.

Eventuali toni accesi della politica sarebbero comunque in grado di riattivare il nervosismo dei mercati, spingendo al rialzo i rendimenti delle nuove emissioni e generando un aggravio della spesa per interessi.

Spesa per interessi

Spesa lorda a maggio 2020: 27,9 miliardi.
Stima Mazziero Research spesa lorda a fine 2020: 64,9 miliardi.

Spesa netta 1° trimestre 2020: 12,5 miliardi.
Stima Mazziero Research spesa netta a fine 2020: 56,1 miliardi.

Nota esplicativa: per spesa per interessi lorda si intende l’esborso per interessi come risultante dal conto di cassa della Ragioneria Generale; per spesa per interessi netta si intende il conguaglio tra interessi attivi e passivi e riportato nelle statistiche ufficiali dell’Istat.

Commenta per primo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà mostrato.


*