Domani il terzo "corvo nero" sull'Euro/dollaro?

Euro/dollaro ancora in cerca di un valido livello di supporto. ieri l’incrocio al ribasso a 1,060 con la media mobile a 21 giorni e oggi la violazione del supporto statico di breve termine a 1,050 con successivo allungo al ribasso fino a quota 1,03654. Discesa finita? Poco probabile. Statisticamente, infatti, a due lunghe candele nere ne fa seguito una terza, altrettanto lunga, tanto da disegnare sul grafico giornaliero quella che in gergo è chiamata la formazione dei Three black crows (tre corvi neri).

In quest’ottica i prossimi obiettivi sono individuabili a 1,030 prima e 1,0250 in seguito. E solo leventuale ritorno al di sopra di 1,050 potrebbe favorire una credibile e duratura (almeno in ottica di breve termine) inversione rialzista.

Clicca sul grafico per ingrandirlo

euro-dollaro