Ecommerce, oltre Amazon c’è di più: il caso JD.com

A cura di Morningstar

JD.com, una società cinese di ecommerce specializzata sull’elettronica, è uno dei più grandi concorrenti di Alibaba nel segmento B2C (business to consumer). Recentemente gli analisti di Morningstar hanno alzato il fair value del titolo da 43 a 55 dollari (l’Adr scambiato sul Nyse) in seguito al miglioramento delle previsioni di crescita dei ricavi e dei margini di profitto. Per questo le azioni del gruppo cinese continuano a essere sottovalutate dal mercato nonostante da inizio anno abbiano guadagnato quasi il 15% (report aggiornato al 5 marzo 2020).

Le previsioni degli analisti

“Apprezziamo il modello di business di JD.com che, diversamente da altri competitor, ha investito in un proprio servizio di logistica che sfrutta un’importante flotta di droni e sistemi basati sull’intelligenza artificiale. L’azienda è diventata profittevole da poco ma ha davanti a sé ampi margini di miglioramento, considerata la traiettoria di crescita dei ricavi e i cospicui investimenti che nel tempo verranno ammortizzati. Le nostre previsioni indicano un progresso medio del fatturato del 12% nei prossimi 10 anni e un margine operativo in ascesa dall’attuale 1,6% al 6,1% nel 2029”, dice Chelsey Tam, analista azionaria di Morningstar.

Commenta per primo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà mostrato.


*