Equita Sim, da oggi l'Ipo

IPO

Inizia oggi l’offerta di azioni Equita. La Sim sbarcherà infatti all’Aim Italia attraverso un’Ipo che punta a valuare la società tra 110 e 140 milioni di euro, con azioni vendute nel range di prezzo 2,40-3,10 euro. Metà dei titoli dell’Ipo, che complessivamente riguarda 15,6 milioni di azioni, sono venduti dal management, l’altra metà andranno a sostegno dello sviluppo (azioni di nuova emissione e vendita di azioni proprie) per accelerare la crescita nell’Investment banking e nell’Alternative asset management. Post offerta il capitale sarà di 50 milioni di titoli: il 53,9% al management (che avrà il 66,1% dei diritti di voto grazie ad azioni a voto doppio), il 31,2% di flottante e il 9,8% in azioni proprie. La famiglia Profumo, tramite Nicla srl, avrà il 5,1% del capitale. Mediobanca agisce come Nomad, Global Coordinator, Bookrunner e Specialista.Nei primi nove mesi del 2017, Equita ha realizzato 36,3 milioni di ricavi (+14% sul 2016) e il CdA ha già deliberato che “proporrà all’assemblea che approverà il bilancio 2017 la distribuzione di un dividendo pari a 0,20 euro per azione”.