Ferrari supera di slancio la media mobile a 50 sedute. I prossimi target

Ferrari torna ad accelerare a Piazza Affari. I corsi hanno incrociato al rialzo a 160,20 euro la media mobile calcolata a 50 sedute confermando così lo sviluppo dell’uptrend iniziato dopo il test in area 152 del supporto di medio termine. Un movimento accompagnato da scambi giornalieri in deciso aumento e agevolato dal fatto che gli indicatori tecnici sono ancora distanti dal territorio di ipercomprato.

I prossimi target tecnici di Ferrari

Dal punto di vista operativo per Ferrari i prossimi obiettivi tecnici sono individuabili in prima battuta in zona 168 euro, sui top di fine agosto/inizio settembre e in seguito verso nuovi massimi assoluti oltre quota 175. Di fondamentale importanza però posizionare uno stop loss a quota 161,80, al di sotto del quale si profilerebbe una nuova correzione.

Da rilevare poi che al livello attuiale Ferrari vanta un rendindimento del dividendo dello 0,65%.      G.R.

Il trend di Ferrari nel medio termine a Piazza Affari

Commenta per primo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà mostrato.


*