Fib, allunga il passo verso nuovi massimi

fib logo

Il mercato azionario italiano è decisamente impostato al rialzo nel medio termine. Anche nella seduta odierna, infatti, è proseguito il rally che sta caratterizzando l’andamento del Future sull’indice FTSE/MIB, fino a realizzare un nuovo massimo annuale sul livello 22.205. Nel pomeriggio, poi, complice l’incertezza delle Borse americane, i prezzi sono stati soggetti ad un leggero ritracciamento che li ha portati comunque a rimanere ampiamente sopra la soglia psicologica dei 22.000 punti.

E’ da segnalare, però, come la forza di Piazza Affari sia accompagnata da una generalizzata riduzione della volatilità intraday. Questo significa che probabilmente la spinta rialzista sta per esaurirsi e potremmo assistere nel breve periodo ad una inversione di tendenza. La situazione tecnica, infatti, pur rimanendo positiva con un indicatore Parabolic Sar crescente, nonché un indicatore Macd che rimane lontano dal proprio Signal, rileva come l’oscillatore RSI continui a mantenersi nella propria area di “ipercomprato”, nell’intorno del valore 89.

I segnali di trading sul Fib

Dal punto di vista operativo, l’ingresso in posizioni long è consigliabile solo al superamento del livello 22.205 con target nell’intorno dei 22.330 punti, mentre le posizioni ribassiste potranno essere aperte solo alla violazione di quota 22.050 con obiettivo molto vicino al livello 21.935.
(A.A.)


L’andamento di breve termine del Future FTSE/MIB

Commenta per primo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà mostrato.


*