Fib ancora in stand-by

fib logo

Almeno per il momento la media mobile a 21 sedute attualmente passante per 21.210 punti si sta dimostrando un valido supporto dinamico ascendente per il Fib, il future sull’indice Ftse Mib con scadenza giugno 2019. Tuttavia, per assistere alla continuazione dell’uptrend di fondo intrapreso dal derivato a partire da inizio anno è essenziale anche il superamento della reistenza statica di lungo termine posta a quota 21.500.

I prossimi target tecnici del Fib

Un ostacolo oltre il quale i successivi target tecnici del Fib diventerebbero in prima battuta l’area compresa tra i 21.000 e i 20.935 punti e in seguito quota 20.600, dove ora transita la media mobile a 50 giorni. Per contro, l’eventuale cedimento confermato del supporto in area 21.200 inescherebbe una correzione con obiettivi al di sotto della soglia dei 21.000 punti.       G.R.

Commenta per primo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà mostrato.


*