Fib ancora incastrato in un trading range

fib logo

Avanti in trading range, Questa la marcia, da cinque sedute a questa parte del Fib, future sull’indice Ftse Mib con scadenza dicembre, che veleggia in una ristretta banca di oscillazione intorno ai 19.220 punti. Un movimento supportato dalla media mobile a 21 sedute al momento passante per quota 19.060 che ha buone probabilità tecniche di proseguire anche nelle prossime giornate di contrattazioni visto il progressivo appiattimento dei principali indicatori e oscillatori tecnici. Ovviamente a meno di un evento esogeno che potrebbe spingere il derivato a superare la resistenza statica a 19.355 oppure violare il supporto (anch’esso statico) a 19.000 punti.

Dal punto di visata operativo però, solo l’eventuale conferma del superamento della resistenza in area 19.500 profilerebbe lo sviluppo di un credibile uptrend con obiettivi, nel caso, a 19.850 prima e in zona 20.000/20.200 in seguito. Per contro, l’eventuale cedimento del supporto a 19.000 innescherebbe l’inizio di una nuova correzione con obiettivi prima a 18.785 (dove di recente è stato aperto un gap rialzista) e poi sul bottom toccato a fine ottobre a quota 18.360.       G.R.