Fib, avanti per ora in trading range

fib logo

Avanti in trading range. Questo, da cinque sedute a questa parte, il movimento del Fib, il future sull’indice Ftse Mib con scadenza marzo 2019, che oscilla nella una stretta fascia compresa tra i 20.360 e i 20.115 punti. Una dinamica di consolidamento che, se da un lato è stata salutare dopo la significativa ascesa del 15 febbraio perchè ha favorito un allontamento degli indicatori tecnici dalla zona di ipercomprato, dall’altro non dovrà protrarsi ancora a lungo, pena una possibile successiva correzione dei corsi.

Dal punto di vista operativo

Oltre la resistenza statica di breve periodo a quota 20.360 i successivi target sono individuabili prima a 20.500 punti e e poi in zona 20.750/20.800. Per contro, l’eventuale violazione della soglia dei 20.000 punti potrebbe proiettare le quotazioni in zona 19.800 prima e a ridosso dei 19.500 punti in seguito.       G.R.

Commenta per primo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà mostrato.


*