Fib, prossima fermata (in discesa) in area 18.100 punti

fib logo

Il Fib, il future sull’indice Ftse Mib, resta in cerca di un valido livello di supporto (di breve periodo almeno) al quale appoggiarsi. Confermata infatti la violazione del supporto statico di medio termine posto in area 18.900 punti, il derivato ha continuato nel downtrend iniziato nella seconda metà di settembre. Un movimento che ha buone chance tecniche per proseguire dato che gli indicatori non sono aentrati in territorio di ipervenduto.

I prossimi target tecnici del Fib

Dal punto di vista operativo, al ribasso il prossimo, cruciale, obiettivo del Fib è individuabile in area 18.100, livello dove coincidono il supporto statico di medio peirodo e quello dinamico, limite inferiore del suddetto canale discendente.

Possibile invece una inversione rialzista credibile e duratura (almeno nel breve periodo) dei corsi solo nel caso in cui dovessere essere la resistenza a quota 19.160.  G.R.

Il trend del Fib nel medio termine

Per ascoltare Finanza Operativa Mercati clicca qui

Commenta per primo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà mostrato.


*