Finmeccanica si aggiudica un contratto da 19 mln di euro. I target tecnici del titolo

Finmeccanica, attraverso Selex ES, si è aggiudicata un contratto del valore di 19 milioni di euro per l’estensione del programma denominato NATO Computer Incident Response Full Operational Capability che garantisce la sicurezza delle informazioni dalle minacce di attacchi cyber in 52 siti NATO in 29 Paesi. In base al nuovo accordo, il servizio verrà esteso nei prossimi due anni a una serie di altri siti e sedi dell’Alleanza.
Il programma NCIRC FOC è operativo da maggio 2014 ed è stato progettato e realizzato da Finmeccanica-Selex ES per fornire la capacità di rilevare, gestire e contrastare le minacce informatiche, oggi sempre più diffuse e sofisticate. La soluzione è stata studiata per consentire gli indispensabili sviluppi tecnologici collegati all’evoluzione della minaccia informatica.
Questo nuovo contratto permetterà di rendere il servizio sempre più efficace nell’ambito di un piano di miglioramento continuo delle capacità di difesa informatica della NATO.

Dal punto di vista tecnico il titolo Finmeccanica ha confermato l’incrocio al rialzo della propria media mobile a 50 giorni, al momento passante per 12,40 euro dopo aver oltrepassato a quota 12,50 la resistenza statica di breve termine. Un movimento che favorisce un ulteriore allungo dei corsi, vista anche l’ancora ampia distanza dalla zona di ipercomprato tecnico, con obiettivi a quota 12,75 in prima battuta e, in seguito in area 13 euro. Attenzione però: è fondamentale posizionare uno stop loss a quota 12,50 euro.       G.R.

Clicca sul grafico per ingrandirlo

Finmeccanica grafico