Focus indice: Smi

gnomi svizzera

Dopo il minimo registrato lo scorso dicembre a 8.140 punti, l’indice benchmark della Borsa svizzera, lo Smi, sta graficamente disegnando un movimento a “V”. Una dinamica confermata nelle ultime sedute dall’incrocio al rialzo della media mobile a 21 sedute (al momento passante per quota 8.610) e dell’analoga media a 50 giorni ora a quota 8.795. L’ancora ampia distanza dalla zona di ipercomprato dei principali indicatori, favorisce poi un ulteriore allungo del paniere.

In quest’ottica, i prossimi target sono individuabili a 9.000 prima e 9.170 in seguito, ostacolo quest’ultimo dove transita un’importante resistenza statica di medio termine di medio periodo. Di cruciale importanza però posizionare uno stop loss all’eventuale cedimento di 8.635 punti, supporto al di sotto del quale si profilerebbe un ritorno in zona 8.500.

A Piazza Affari, sul mercato EtfPlus, sull’indice svizzero sono disponibili i seguenti Etf: l’Xtrackers Switzerland Ucits Etf e l’Ubs Msci Switzerland 20/35 Ucits Etf A-Acc, quest’ultimo però legato all’indice Msci Switzerland 20/35 Total Return.