Focus titolo: Igd

Con multiplo sugli utili di 13 volte e un dividend yield superiore all’8%, IGD sembra rappresentare un buon titolo sia dal punto di vista fondamentale sia tecnico. Adatto a cassettisti, ma ben impostato anche dal punto di vista grafico.

Il titolo nell’ultima parte del mese di gennaio ha rotto al rialzo la resistenza dinamica disegnata dai top decrescenti a partire da maggio 2018. Un primo rimbalzo è stato fermato dall’ostacolo statico di area 6,35 euro e ora il titolo, dopo aver proseguito l’ascesa lungo il supporto dinamico disegnato dai minimi di inizio anno, è ora di nuovo al test della resistenza statica.

A 6,46 euro passa poi la media mobile a 200 sedute, che rappresenta così il primo target di breve. Al suo superamento spazio verso 6,50/2 prima, 6,70 poi e 6,90/5 infine.

Solo con la violazione del supporto a 6,10 euro, invece, rischi di inversione di breve, con primi livelli di supporto a 5,95 e poi a 5,75 euro.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà mostrato.


*