Fonchim, a Credit Suisse AM la gestione di un mandato bilanciato passivo per 260 milioni

Credit Suisse Asset Management è stata selezionata per gestire il mandato bilanciato passivo del comparto Crescita del fondo pensione Fonchim per circa 260 milioni di euro e conferma la sua profonda competenza e lungo track record nel segmento dei fondi pensione negoziali in Italia. Con questa operazione, si legge in una nota, salgono e 31 i mandati istituzionali gestiti da Credit Suisse Asset Management con 6,45 miliardi di euro di masse.

Fonchim, Fondo Pensione Complementare a Capitalizzazione per i lavoratori dell’industria chimica e farmaceutica e dei settori affini, è il secondo fondo pensione italiano per masse gestite. Il mandato sarà gestito a Milano dal team Credit Suisse Balanced Solutions, specializzato in gestioni Multi Asset, che vanta una comprovata esperienza sul mercato istituzionale anche grazie alla presenza locale di tutte le funzioni coinvolte nella gestione di mandati, integrate a livello di gruppo.

“Siamo lieti che Fonchim abbia deciso di rinnovare la fiducia in Credit Suisse Asset Managament dopo anni di collaborazione”, commenta Patrizia Noè, Responsabile dei Clienti Istituzionali in Credit Suisse Asset Management Italia. “Le nostre competenze distintive nella gestione di mandati istituzionali ci permettono di essere posizionati come partner su tutte le asset class, grazie alla nostra expertise nei mandati passivi e specializzati che caratterizzano, anche in altri Paesi, la gestione dei più grandi portafogli istituzionali. Con questo mandato Credit Suisse Asset Management in Italia gestisce quasi 1,7 mld di Euro in mandati istituzionali passivi”.

Commenta per primo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà mostrato.


*