Fondi di investimento, Bny Mellon Im lancia un nuovo prodotto digital

Bny Mellon Investment Management espande la propria linea di fondi tematici con il lancio del Bny Mellon Digital Assets Fund. Il fondo è gestito da Mellon Investments Corporation ed è un comparto della Sicav irlandese Bny Mellon Global Funds. Il gestore responsabile è Erik Swords, con il supporto dei team di ricerca quantitativa e di analisi fondamentale della società.

Il Bny Mellon Digital Assets Fund è un fondo tematico azionario. Investe in aziende che possono beneficiare di aumenti di fatturato e tagli dei costi grazie alle applicazioni della tecnologia distributed ledger, comunemente nota come blockchain. Il fondo mira a generare una crescita del capitale nel lungo periodo investendo in società di tutti i settori, le industrie, le regioni e le capitalizzazioni di mercato.

Si tratta del terzo fondo tematico nella gamma di Bny Mellon Investment Management, dopo il Bny Mellon Global Infrastructure Income Fund e il Bny Mellon Mobility Innovation Fund, lanciati nel 2018.

“La tecnologia distributed ledger è sempre più utilizzata dalle aziende in tutto il mondo: le applicazioni sono moltissime e includono, ad esempio, le transazioni finanziarie, la sicurezza alimentare, la registrazione dei votanti, il giornalismo. La creazione di registri digitali sicuri e tracciabili può aiutare le aziende a migliorare l’efficienza operativa e a ridurre i costi strutturali, o può incrementare il fatturato di chi fornisce a terzi i servizi basati sulla blockchain”, commenta Stefania Paolo, country head per l’Italia di Bny Mellon Investment Management.

“Il Bny Mellon Digital Assets Fund – prosegue Stefania Paolo – offre l’opportunità di investire sui pionieri della tecnologia blockchain, vale a dire su quelle aziende che saranno destinate a imporre gli standard nei rispettivi settori. Con oltre 15 anni di esperienza nelle strategie tematiche, Mellon offre agli investitori un approccio unico”.

Il fondo è disponibile per gli investitori istituzionali e gli intermediari finanziari in Italia, Gran Bretagna, Francia, Germania, Spagna, Belgio, Austria, Danimarca, Svizzera, Norvegia, Svezia, Finlandia, Paesi Bassi e Lussemburgo.

Commenta per primo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà mostrato.


*