Forex, Euro/Dollaro prossimo al test del supporto statico a quota 1,130

Il Biglietto verde continua a rafforzarsi, soprattutto rispetto alla Moneta unica. Il cambio Euro/Dollaro apparre infatti graficamente inserito in un canale ribassista dalla fine dello scorso settembre che sta rapidamente riportando i corsi al test del supporto statico posto a quota 1,130, livello toccato l’ultima volta nell’intraday di ferragosto.

Un sostegno dal quale, visto anche il forte ipervenduto tecnico che caratterizza il posizionamento dei principali indicatori e oscillatori tecnici, il cambio potrebbe però poi rimbalzare e, forse, invertire in seguito la rotta. In quest’ottica, a patto che quota 1,130 si dimostri un valido supporto, i successvi target diventerebbero 1,145 in prima battuta e poi l’area compresa tra 1,550 e 1,160.

Per contro, l’eventuale conferma della violazione del sostegno a 1,130 favorirebbe una nuova discesa del cambio (e quindi un ulteriore rafforzamento del dollaro) con obiettivi a 1,120 inizialmente e in seguito nella zona compresa tra quota 1,110 e 1,105.