Forex, Franco svizzero sempre più forte nel cambio contro Euro

franco svizzero

La domanda di beni rifugio, doverosamente elevata in questa fase di alta volatilità dei mercati azionari e di profonda crisi economica specie in Europa, premia il Franco svizzero. Nel dettaglio, il cross eur/chf ha segnato oggi un nuovo minimo a 1,052 violando così il precedente bottom del 20 marzo. Un movimento che potrebbe di conseguenza provocare la rottura anche del supporto statico di breve termine in quest’area.

I prossimi obiettivi tecnici dell’Eur/Chf

Dal punto di vista operativo, una volta eventualmente confermata la violazione del supporto in zona 1,050 al ribasso i prossimi target tecnici del cross sono individuabili a 1,047/1,045 prima e al di sotto di 1,040 in seguito (con target intermedio a 1,0425). Per contro, nel caso in cui si dovesse assistere alla tenuta di quota 1,050, si profilerebbe un’inversione rialzista con primi obiettivi in zona 1,054/1,056.

Il trend dell’Euro/Chf

 

Commenta per primo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà mostrato.


*