Forex, l’Eur/Usd completa il movimento a “V”

Nuovo allungo per l’Eur/Usd, tornato a oltrepassare 1,110 la resistenza statica di breve-medio termine completando così il movimento a “V” iniziato nelle prime sedute di febbraio. Una dinamica, quella rialzista in atto per la momenta unica nel cambio contro dollaro, che ha buone probabilità tecniche per proseguire, previa una possibile breve fase di consolidamento laterale dei corsi.

I prossimi target tecnici dell’Euro/Dollaro

Dal punto di vista operativoal riazo per il cambio i prossimi obiettivi sono individuabili in prima battuta in zona 1,1150/1,1175, poi quota 1,120 e ancora a 1,1240, sul top di fine 2019. Per contro, l’eventuale cedimento del supporto a 1,150 innescherebbe una correzione verso 1,095 prima e 1,090 (dove ora passa la media mobile a 21 sedute) poi.    G.R.

Il trend dell’Euro/Dollaro nel breve-medio periodo

Commenta per primo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà mostrato.


*