Franco svizzero, ancora una volta si conferma un valido rifugio

Il cross tra Euro e Franco svizzero, Eur/Chf, appare graficamente inserito in un canale ribassista dalla fine dello scorso mese di settembre. Prosegue quindi l’indebolimento della Moneta unica nel cambio contro la divisa elvatica, che ancora una volta si conferma un bene rifugio in una fase, come quella attuale, in cui la volatitilità sui listini azionari è tornata ad aumentare rapidamente.

I prossimi obiettivi tecnici dell’Eur/Chf

Dal punto di vista operativo, al ribvasso per l’Eur/Chf i prossimi target tecnici sono individuabili in prima battuta a quota 1,065 e in seguito a 1,060. L’eventuale conferma del ritorno al di sopra della resistenza statica di breve a quota 1,070 vaforirebbe invece un tentativo di inversione al rialzo con primo trget a 1,075.                     G.R.

Il trend dell’Euro/Chf nel medio termine

Commenta per primo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà mostrato.


*