Friulchem, sbarco all’Aim previsto il 25 luglio. 1,80 euro il prezzo di collocamento

Friulchem, Pmi innovativa è uno dei principali operatori italiani attivi a livello internazionale nella ricerca e sviluppo e nella produzione per conto terzi di semilavorati e prodotti finiti contenenti principi attivi farmaceutici, integratori alimentari, con particolare specializzazione nel drug delivery, per il settore veterinario, nonché nello sviluppo di dossier per farmaci generici per uso e/o consumo umano. La società ha annunciato di aver concluso con successo il processo di quotazione e di aver ricevuto l’ammissione alle negoziazioni delle azioni ordinarie e dei warrant Friulchem sul mercato AIM Italia, organizzato e gestito da Borsa Italiana.
La data di inizio delle negoziazioni delle azioni ordinarie e dei “Warrant Friulchem 2019-2022” è stata fissata per giovedì 25 luglio 2019.

Il collocamento di Friulchem

L’ammissione è avvenuta a seguito di un collocamento di complessive n. 2.499.750 azioni ordinarie cum warrant, rivolto principalmente a investitori istituzionali, professionali e retail che ha generato una domanda da parte degli investitori di 1,23 volte superiore alla raccolta.
Il controvalore complessivo dell’offerta, al prezzo di collocamento di 1,80 euro per azione, è pari a circa 4,5 milioni di euro.
L’operazione prevede l’assegnazione di n. 1 warrant per ogni nuova azione sottoscritta nell’ambito dell’aumento di capitale. Le finestre di esercizio sono previste nel 2020, 2021 e 2022 dove per ogni n. 10 warrant esercitati si ha diritto a sottoscrivere n. 1 azione di compendio.

Il capitale della società post aumento di capitale è composto da complessive n. 7.999.750 azioni ordinarie prive di valore nominale. In base al prezzo di offerta, la capitalizzazione di Friulchem al momento dell’ammissione è pari a circa 14,4 milioni di euro. Il flottante dell’operazione post aumento di capitale è pari al 31,2% del capitale sociale della società.

“L’approdo sul mercato finanziario rappresenta per Friulchem un punto di partenza e l’inizio di un percorso che porterà la società a divenire una realtà pronta a cogliere nuove sfide, con l’obiettivo di diventare leader nel mercato internazionale dei servizi all’industria veterinaria – Disma Giovanni Mazzola, amministratore delegato di Friulchem  – abbiamo il desiderio di crescere e crediamo che la Borsa rappresenti la migliore soluzione per una realtà come la nostra per reperire i capitali necessari e portare avanti il nostro progetto industriale. Le risorse raccolte saranno utilizzate principalmente per una crescita sia per linee interne attraverso l’attività di R&D e il lancio di prodotti che si basano sulle nostre tecnologie di drug delivery, sia per linee esterne, valutando possibili acquisizioni di realtà sinergiche alle nostre attività. Voglio infine ringraziare tutti coloro che ci hanno aiutati a raggiungere questo traguardo per noi così importante”.

Alessandro Mazzola presidente di Friulchem ha poi commentato: “Siamo soddisfatti e orgogliosi di questo fondamentale passo che Friulchem ha voluto compiere per valorizzare la società e per darle maggiore visibilità, sia a livello nazionale sia a livello mondiale. Ringraziamo tutti gli investitori che hanno creduto in Friulchem e nelle nostre potenzialità di sviluppo”.

Commenta per primo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà mostrato.


*